Manager

ERP per Pmi basato sul Web

Nata a Treviso nel 2003, EMcube mantiene lo spirito dei tre fondatori, tutti ingegneri informatici, consulenti a stretto contatto con il cliente: "Fornire alle aziende uno strumento all’avanguardia che automatizza, laddove possibile le operazioni, semplificando le attività umane".

EMcube, in altre parole, non sembra promettere la Luna, ma un sistema gestionale progettato per facilitare la vita degli amministratori delle piccole e medie imprese e concentrare le risorse sulle operazioni a valore, informatizzando quelle ripetitive.

Come tengono a rimarcare i professionisti di EMcube, la soluzione è basata sulla costante analisi delle principali necessità dellePmi.

La semplificazione passa dall'architettura basata su Web, per cui il sistema è accessibile tramite un qualsiasi browser, sia attraverso il pc sia con uno smartphone o un tablet anche da remoto in mobilità.

Scultura di Sol LeWitt: incomplete open cube, New York 1974

Compatibile con tutti i principali sistemi operativi (Windows, Linux, Unix e gli ex As400, oggi iSeries di IBM, tanto diffusi nella media impresa italiana), OpenCube ERP web-Java, questo il nome, forse un po' criptico, del nuovo ERP non utilizza, dunque, un client dedicato, semplificando notevolmente le operazioni di installazione e manutenzione.

Entrando un po' più in dettaglio sugli aspetti tecnici, va sottolineato che il sistema è stato sviluppato su una struttura a oggetti. In pratica, questo facilita lo sviluppo di nuove funzionalità.

La soluzione di EMcube, inoltre, permette di esportare e importare documenti nei formati più diffusi, compresi Pdf e cartelle di Microsoft Excel, mentre l'architettura Java, consente l'interoperabilità con altri applicativi, via Web Service.