IT Pro

Huawei annuncia una rete WDM 100G

La rete sviluppata da KPN International è stata inizialmente progettata per attraversare i 1400 chilometri che separano Amsterdam da Parigi (passando attraverso la Germania) ed è stata in seguito prolungata di 300 km per sfruttare la capacità di trasmissione in eccedenza.

Nonostante la elevata qualità delle tecnologie attuali gli errori sono sempre possibili. Un aiuto a ridurli viene dato dalla tecnologia SD FEC, un metodo per la correzione degli errori che Huawei ritiene essere il più avanzato nel settore del trasporto ottico e rappresenta una pietra miliare nelle applicazioni commerciali alla velocità di 100G.

L'uso di oDSP (Optical Digital Signal Processing), una tecnologia innovativa per il 400G, contribuisce poi a ridurre gli errori nella trasmissione WDM e un minore consumo di energia per bit. In particolare, la tecnologia di seconda generazione SD FEC consente una distanza di trasmissione di 4000 km, e cioè circa 1000 km in più rispetto a quella di prima generazione, con un miglioramento di prestazioni stimabile in un 30%.

L'utilizzo del sistema SD FEC di seconda generazione sulla rete internazionale di KPN conferma, osserva la società, l’affidabilità della tecnologia 100G di Huawei e del modulo 400G-ready.

"L’impegno di Huawei è volto a mettere sempre i clienti al centro. Grazie alla consolidata collaborazione con i migliori operatori internazionali quali KPN, siamo in grado di progettare prodotti ottici di trasporto che rispondono alle esigenze dei nostri clienti e di procedere nella giusta direzione assicurandoci un vantaggio competitivo", ha commentato Jack Wang, Presidente della Transport Network Product Line di Huawei.

L'affermazione di Jack Wang è sostanziata dalla realizzazione di oltre 90 reti commerciali a 100G per gli operatori di tutto il mondo.