IT Pro

Il social business di IBM

Pagina 1: Il social business di IBM

IBM sostiene che nei prossimi cinque anni il 57% delle aziende verosimilmente consentirà ai propri dipendenti di utilizzare strumenti collaborativi e social network per soddisfare i clienti, favorire l'innovazione e migliorare i risultati di business.

A questa esigenza il vendor risponde con una strategia e un'offerta, in costante ampliamento, di strumenti e competenze che puntano a valorizzare la social collaboration negli ambienti di business, integrando blog, wiki, segnalibri, tagging, attività, community, file condivisi, team-room con strumenti di content management, Enterprise Instant Messaging, meeting online, chat audio e video, e-mail e calendario, distribuiti in locale o in cloud.

L'adozione di modelli Social consente di agire in base al contesto

Attraverso una strategia coerente e un’ampia gamma di tecnologie specifiche, IBM mette a disposizione delle aziende i tasselli per realizzare un business collaborativo che pone al centro le persone e che si avvale di strumenti di comunicazione unificata per metterle nella condizione di esprimere il loro potenziale, a prescindere dal ruolo, dalla posizione organizzativa e del punto della catena del valore in cui si trovino a operare. 

Introdurre in azienda una strategia di comunicazione e collaborazione integrata, che abiliti la transizione da un ambiente caratterizzato da un insieme di processi di collaborazione scollegati a un contesto in cui i principali processi sono integrati attraverso ambienti di collaborazione, significa attuare una profonda trasformazione del business che richiede un insieme di competenze su processi aziendali, tecnologie di collaborazione, sistemi hardware e soluzioni software. 

IBM, forte della sua esperienza sul campo, si propone come il partner di riferimento per realizzare questo percorso di trasformazione tecnologica e culturale che va affrontato con un approccio strategico che coinvolga l’organizzazione nel suo complesso.