Manager

Meno toner e spazi ridotti con le stampanti HP

HP ha annunciato la disponibilità di una nuova serie di stampanti LaserJet riprogettata in modo da risultare più compatta e a bassi consumi  di energia e di consumabili

Create in funzione della più recente formula di toner, ossia delle nuove cartucce di toner originali HP Toner con JetIntelligence, le stampanti LaserJet, ha illustrato la società, consumano fino al 53% in meno di energia, occupano fino al 40% di spazio in meno e si riattivano per la stampa in pochissimo tempo.

HP Color LaserJet Enterprise M552 

HP ha anche  rimarcato come  le cartucce di toner adottate permettano di incrementare del 33% in più di stampe con qualità professionale e abilitino prestazioni di stampa superiori.

Per quanto  concerne la riduzione dei consumi energetici, la cosa è dovuta  in buona parte proprio al tipo di toner, il cui nucleo fonde ad una temperatura più bassa. Il risultato è una maggiore resa di pagine mediante una stampante più compatta e ad alta efficienza energetica.

Non meno importante, l'adozione di una  tecnologia anti-frode permette anche di proteggersi contro le contraffazioni. Grazie ad una specifica tecnologia integrata in ogni cartuccia di toner JetIntelligence, è possibile identificare le cartucce contraffatte e applicare procedure antifurto avviate dal cliente e criteri di stampa a livello di ufficio per la gestione degli standard di costi e qualità.

Attenzione è stata dedicata anche alla riservatezza.  Il nuovo sistema HP JetAdvantage Private Print impedisce l'accesso non autorizzato. Ogni processo di stampa viene memorizzato in modo sicuro nel cloud finché l'utente non lo autentica e lo richiede dalla stampante.

Tre le serie: la HP Color LaserJet Pro M252 proposta per le esigenze di un piccolo gruppo di lavoro, la multifunzione HP Color LaserJet Pro MFP M277, la HP Color LaserJet Enterprise M552 e M553 , adatta per gruppi di lavoro da 5 a 15 utenti con quantità di stampa di fino a 6.000 pagine al mese.