Eventi

Microsoft apre le iscrizioni per l’Accessibility Hackathon

Microsoft Italia ha annunciato l’avvio delle iscrizioni per l’Accessibility Hackathon, una maratona virtuale per sviluppare soluzioni innovative in grado di migliorare le condizioni delle persone con disabilità.

Organizzata in occasione degli Accessibility Days, in programma dal 22 al 23 maggio, l’iniziativa fa parte di Ambizione Italia per l’Inclusione e l’Accessibilità, un progetto di ecosistema volto promuovere i valori della Diversità nel nostro paese attraverso il digitale.

Il tutto si traduce in un’alleanza strategica tra Microsoft Italia, aziende, istituzioni e associazioni per sviluppare insieme nuove progettualità a supporto dell’accessibilità e dell’inclusione nella vita quotidiana e in azienda, facendo leva sulle nuove tecnologie come Intelligenza Artificiale e Cloud Computing.

Ambizione Italia

A differenza di quanto accade di norma durante gli hackathon, in una prima fase chiunque potrà dare il proprio contributo per la realizzazione dei progetti: cittadini, aziende e associazioni possono condividere e proporre idee, affinché siano sviluppate dai programmatori e dagli esperti digitali.

Fino a domenica 26 aprile, è possibile quindi sia candidare la propria idea, sia iscriversi come partecipante – singolo o in team – alla maratona di sviluppo sul sito web dedicato.

Una volta identificati e combinati i team di lavoro e le idee, sarà avviata il 28 aprile la vera e propria fase di creazione in cui saranno sviluppate soluzioni in grado di rispondere a necessità concrete. Le proposte saranno poi valutate da una giuria di esperti durante gli Accessibility Days, evento annuale di sensibilizzazione sulle tematiche della disabilità.

Durante le settimane dedicate allo sviluppo, inoltre, i team partecipanti potranno avvalersi dell’esperienza e delle competenze degli esperti Microsoft attraverso una serie di webinar per imparare a padroneggiare la tecnologia Microsoft, dall’AI all’implementazione di un chatbot.

«In una situazione così delicata come questa, non possiamo permetterci di lasciare nessuno indietro. Nelle ultime settimane di emergenza abbiamo assistito a un processo di trasformazione digitale senza precedenti e ci siamo resi conto di quanto le nuove tecnologie possano aiutare concretamente persone e organizzazioni tutti i giorni».

«Pensiamo alle opportunità straordinarie che il digitale può offrire alle persone con disabilità, potenziando le loro capacità e aiutandole in questo modo a vivere e lavorare come tutti. In Microsoft lavoriamo da sempre per rendere i nostri prodotti e servizi “accessibili by design”, ovvero pensati per essere utilizzati da tutti già nella fase della loro progettazione».

«Con l’Accessibility Hackathon vogliamo offrire il nostro supporto, agevolando l’unione di domanda e offerta e mettendo a disposizione la nostra esperienza e le nostre competenze. Mai come ora c’è bisogno del contributo di tutti per costruire un futuro migliore» ha dichiarato Luba Manolova, Direttore della Divisione Microsoft 365 di Microsoft Italia.