Scenario

TP-Link al fianco della scuola nel processo di trasformazione digitale

Secondo i dati resi noti dal Ministero dello Sviluppo Economico, ad oggi sono già 726 le scuole sul territorio nazionale nelle quali sono stati attivati servizi di connettività internet a banda ultra-larga.

In questo panorama, un ruolo strategico è giocato anche dalle aziende tecnologiche, che possono dare il loro contributo nella creazione della “scuola connessa”.

TP-Link, vuole proporsi come partner tecnologico delle strutture scolastiche attraverso la fornitura di un’ampia gamma di prodotti wireless professionali, modulabili in base alle singole necessità.

Ad esempio con la linea Omada, composta da Access Point Wi-Fi, Switch Multigabit, Router VPN e Security Gateway, che è possibile gestire da un’unica piattaforma centralizzata in Cloud tramite Hardware o Software Controller per una connessione veloce, affidabile e stabile.

La validità dei dispositivi è testimoniata dal fatto che diverse scuole negli ultimi due anni hanno scelto l’azienda cinese per le loro operazioni di adeguamento digitale. Tra queste, l’Istituto Comprensivo B. Sestini di Agliana di Pistoia.

tablet-scuola

La necessità principale della struttura consisteva nel fornire servizi digitali legati alle attività didattiche per permettere a docenti e alunni l’utilizzo di dispositivi connessi in mobilità, oltre alla realizzazione di una rete di accesso sicura agli utenti nei 9 plessi che costituiscono l’edificio.

Si è quindi resa indispensabile la creazione di un’infrastruttura wireless diffusa e la realizzazione di una serie di VPN tra plesso principale e plessi secondari per la condivisione del materiale didattico.

«La valutazione del progetto ha portato alla scelta della soluzione TP-Link Cloud Managed Omada e della gamma Switch Managed Jetstream. La copertura wireless ha previsto l’installazione di Access Point da Indoor della Serie EAP in tutte le aree dell’Istituto e distribuiti in base alle differenti performance di connessione richieste per le specifiche aree» spiega l’azienda.

«La gestione della rete è stata implementata tramite il Software Controller Omada, che permette la configurazione dell’intero network wireless in maniera semplice e scalabile. L’efficienza del network wireless è stata garantita dal supporto degli Switch PoE Smart Managed JetStream, che consentono la distribuzione dei servizi e l’alimentazione degli Access Point. Infine, la rete VPN è stata implementata utilizzando i VPN Gateway della Serie SafeStream».

Un risultato funzionale che ha permesso all’Istituto di accelerare e velocizzare il lavoro del personale scolastico, migliorandone di conseguenza anche la qualità.