Tom's Hardware Italia
Scenario

VMware, un accordo per creare più figure lavorative digitali

Le università sono sicuramente uno dei nodi strategici nella creazione dei talenti del futuro e VMware ha deciso di sottoscrivere un memorandum di intesa triennale con la CRUI, Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, per identificare delle iniziative formative congiunte sul territorio nazionale. Lo scopo è, ovviamente, quello di creare le figure lavorative che possano […]

Le università sono sicuramente uno dei nodi strategici nella creazione dei talenti del futuro e VMware ha deciso di sottoscrivere un memorandum di intesa triennale con la CRUI, Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, per identificare delle iniziative formative congiunte sul territorio nazionale.

Lo scopo è, ovviamente, quello di creare le figure lavorative che possano aiutare il decollo della trasformazione digitale nel nostro Paese a tutti i livelli.

Da settembre, partiranno una serie di incontri formativi, seminari e lezioni presso le principali università italiane che permetteranno a docenti e studenti di trarre beneficio dal know how di VMWare in tema di virtualizzazione, cloud, Networking, digital workspace e sicurezza.

Le diverse iniziative saranno molto mirate e si differenzieranno a seconda del pubblico interessato.

Le attività didattiche per studenti mirano a orientarli verso le professioni che più di altre stanno soffrendo carenze nella disponibilità e che saranno le più richieste nel mondo del lavoro: ad esempio il cyber security manager, Il data scientist o il privacy specialist.

Per quello che riguarda i docenti, invece, i seminari e le altre iniziative mirano a colmare gli eventuali gap con le tecnologie d’avanguardia e le ultime metodologie abilitate dagli strumenti tecnologici sia in fase di insegnamento sia in tema di aggiornamento.

“La collaborazione tra le Università e le aziende a vantaggio della crescita e dello sviluppo del nostro Paese è fondamentale. Per questo siamo molto orgogliosi della partnership avviata con CRUI”, afferma Raffaele Gigantino, Country Manager di VMware Italia. “Alle imprese e alle Università, forti rispettivamente delle loro specificità e della loro autonomia, spetta la sfida di sapersi integrare in modo da raggiungere un obiettivo comune e migliorare in definitiva il tasso di digital transformation in tutto il Paese. Solo educando in modo più efficace i giovani sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie sarà possibile che sia le generazioni attuali sia quelle future ottengano la giusta preparazione.”.