Cinema e Serie TV

AMC critica la mossa di Warner Bros.

E’ notizia di pochi giorni fa quella della decisione di Warner Bros. di rilasciare sul mercato tutte le sue pellicole previste per il 2021 sia al cinema che sulla piattaforma di streaming HBO Max; così, la AMC, la più grande catena cinematografica del mondo, ha criticato la decisione della casa di produzione statunitense, sottolineando, secondo loro, come l’intera operazione sia stata decisa solamente per sovvenzionare HBO Max.

Cinema

Il presidente di AMC Theatres Adam Aron ha criticato la mossa di Warner Bros., dicendo che minerà seriamente l’attività dei loro cinema:

“Questa epoca influenzata dal coronavirus, ci porta in acque inesplorate per tutti noi, motivo per cui AMC ha firmato un’eccezione alle pratiche abituali con HBO Max per un solo film, Wonder Woman 1984, che verrà rilasciato dalla Warner Bros. a Natale, quando la pandemia sarà al suo apice. Tuttavia, la Warner ora spera di farlo per tutti i suoi film in uscita nel 2021, nonostante la probabilità che con i vaccini dietro l’angolo il business dei cinema dovrebbe riprendersi.

Chiaramente, WarnerMedia intende sacrificare una parte considerevole degli incassi cinematografici e quella dei suoi partner di produzione e registi, per sovvenzionare la sua start up HBO Max. Per quanto riguarda AMC, faremo tutto quanto in nostro potere per garantire che Warner non lo faccia a nostre spese. Perseguiremo in modo aggressivo i termini economici che preservino la nostra attività.”

I prezzi delle azioni dei cinema sono rapidamente diminuiti dopo l’annuncio di HBO Max, incluso un calo del 17% per quelle appartenenti ad AMC. In una dichiarazione, la presidente e CEO di WarnerMedia Ann Sarnoff ha annunciato che la notizia di giovedì è un piano di un solo anno, in risposta alla pandemia COVID-19:

“Stiamo vivendo in tempi senza precedenti che richiedono soluzioni creative, inclusa questa nuova iniziativa per il Warner Bros. Pictures Group. Nessuno vuole che i film tornino sul grande schermo più di noi. Sappiamo che i nuovi contenuti sono la linfa vitale dell’offerta cinematografica, ma dobbiamo guardare in faccia la realtà, che la maggior parte dei cinema negli Stati Uniti opererà probabilmente a capacità ridotta per tutto il 2021.”

Potete trovare una vastissima selezione di film in Blu-Ray ad un ottimo prezzo su Amazon semplicemente cliccando su questo link.