Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Avengers: Endgame, registi parlano del fattore rigenerante di Hulk

Uno dei protagonisti dell’ultimo capitolo dedicato agli Avengers è Hulk, il quale torna sulla scena grazie ad un chiarimento fornito dai fratelli Russo.

Uno dei protagonisti dell’ultimo capitolo dedicato alla saga degli Avengers è Hulk, il quale torna sulla scena grazie ad un chiarimento fornito dai fratelli Russo, registi del film. Come ormai tutti gli appassionati dell’Universo Cinematografico Marvel sapranno, Hulk utilizza il Guanto dell’Infinito sprigionando il potere delle Infinity Stones, anche conosciute come Gemme dell’infinito, per far “resuscitare” coloro i quali sono morti nello scontro contro Thanos in Infinity War.

Proprio in questo eclatante scontro, Hulk ha riportato insanabili ferite al braccio causate del contatto con le Gemme dell’Infinito. Ebbene, su questa vicenda sono tornati Anthony e Joe Russo, per chiarire alcuni dettagli, attraverso un post su Twitter. Queste le parole dei due registi in merito ad Hulk e al fattore rigenerante:

“Hulk non ha mai avuto a che fare con tutte le Gemme dell’Infinito riunite nel Guanto, né con il loro potere allo stato puro. Thanos è quasi invincibile, e nemmeno lui è guarito. Quindi è chiaro che quando usi il pieno potere di una Gemma dell’Infinito, ti danneggia in modo irreparabile”.

Quindi è stato chiarito il motivo per il quale il braccio destro del personaggio di Hulk è rimasto “danneggiato” in modo irreparabile. Dunque, nel caso in cui vedremo in futuro il ritorno di Hulk nel Universo Cinematografico Marvel, magari nella Fase 5, potrebbe restare in secondo piano ed essere la guida per i futuri supereroi.

Gli appassionati dell’Universo Cinematografico Marvel potranno acquistare a questo link il Blu-ray di Avengers: Infinity War. Approfittatene subito e non lasciatevelo scappare.