Giochi in scatola

Batman miniature game: la recensione


Batman miniature game
Autore
Francisco Conde, Gustavo Adolfo Cuadrado, Luis Escudero Morán
Editore
Knight Models
N° Giocatori
2+
Età consigliata
12+
Durata Media
-

Abbiamo provato la seconda edizione del gioco “Batman miniature game” e ci siamo lanciati nelle strade di Gotham fra eroi e villain tipici delle storie dell’Uomo Pipistrello. Seguito di una prima edizione del prodotto, risalente al 2012 che aveva ottenuto ottimi riscontri dai giocatori appassionati della serie e non, questa nuova versione del gioco presenta qualche rivisitazione ma senza introdurre alcun stravolgimento che possa far storcere il naso agli appassionati. Ottimo il cambio di materiale per le miniature che sono passate dal metallo alla resina ed anche la nuova grafica delle carte personaggio risulta pregevole. Menzione positiva anche per  il regolamento che è stato snellito per velocizzare le partite e renderle più accessibili ai neofiti.

Batman miniature game: unboxing 

Se volete avere tutto il necessario per giocare vi consigliamo di acquistare la scatola base, al suo interno troverete il regolamento (purtroppo esclusivamente in inglese nella sua versione cartacea), due bande da assemblare, alcuni elementi scenici, marcatori, dadi e un tappetino di gioco. L’unica cosa che manca, non essendo fornita nella confezione, è un metro in pollici, ma lo potete tranquillamente trovare in qualsiasi ferramenta o negozio di modellismo. 

In alternativa, se un vostro amico già dispone di questa scatola oppure siete voi stessi appassionati di giochi di miniature e avete già l’occorrente per giocare potete semplicemente comprare una delle tante bande disponibili e sarete già pronti all’azione. Se non siete avvezzi alla lingua inglese dalla pagina Facebook dell’editore, oppure dal suo sito internet www.cosmicgames.it, potrete gratuitamente scaricare il regolamento del gioco in Italiano in formato PDF.

Componentistica 

Le miniature di “Batman miniature game” sono di resina in scala 30 mm per i modelli a piedi, 40mm per i personaggi di grosse dimensioni, 60 mm per le cavalcature e sono estremamente fedeli, in tutto e per tutto, alla serie TV, di conseguenza gli appassionati possono apprezzare ogni minimo dettaglio che li caratterizza. Purtroppo le miniature che hanno dettagli sottili sono molto delicate, consigliamo di fare molta attenzione nel maneggiarle a meno che non vogliate ritrovarvele spezzate o danneggiate involontariamente.

Il panorama dei componenti usciti dalla scatola base è davvero ampio e visivamente molto appagante, ma attenzione perché è quasi necessario acquistare elementi scenici aggiuntivi rispetto a quelli inclusi nella scatola base, oppure auto costruirseli, per poter godere appieno del gioco.

Preparazione 

Per prima cosa scegliamo quale personaggio utilizzare durante la partita a “Batman miniature game” e in base al tempo a nostra disposizione decidiamo un “limite di Reputazione” ovvero il punteggio massimo con cui comporre la Gang (o Crew), il gruppo di miniature che compone la nostra piccola armata. Ogni personaggio e membro di essa ha il suo costo in Reputazione, mentre in base al limite di Reputazione scelto abbiamo anche a disposizione del denaro con cui poter comprare equipaggiamenti di vario tipo come armi speciali, veleni e mezzi di trasporto. Una volta composte le Crew dobbiamo scegliere dal manuale delle regole quale dei 6 scenari giocare e allestite di comune accordo sul piano di gioco lo scenario necessario su cui affrontare il nostro avversario.

Skirmish a Gotham 

“Batman miniature game” è un gioco di stile skirmish, ovvero uno scontro tra piccoli gruppi di miniature, dette bande o come in questo caso Crew e sono composte dalle 4 alle 6 miniature e ognuna di esse ha la propria carta descrittiva. Lo scopo del gioco è quello di sconfiggere la Crew avversaria distruggendola, facendola scappare in ritirata oppure completando gli obiettivi dello scenario che forniscono punti preziosi per decretare il vincitore al termine dell’ultimo turno.

Il gioco si caratterizza per una fase di preparazione della azioni all’inizio di ogni turno, in cui su ogni carta della Crew i giocatori decidono come distribuire i propri punti azione, ogni membro della crew ha i propri e sono chiamati Forza di volontà. Ad ogni modo, così le azioni sono sempre disponibili e di conseguenza ogni giocatore potrà potenziare grazie a questi punti extra le azioni che riterrà più utili per la propria strategia, turno per turno.

Schermaglia!

Preparato il campo di battaglia di “Batman miniature game”, si posizionano a lato di esso le miniature e le loro carte ad esse associate e tramite un lancio di dado si decide chi sarà il primo giocatore ad iniziare a schierare, ovvero a collocare sul terreno di gioco le miniature della propria Crew. I giocatori si alternano nello schieramento posizionando una alla volta tutte le miniature, seguendo le regole dello scenario scelto per la partita. Disposte le miniature sul campo da gioco siamo pronti per incominciare e portare lo scontro fra le strade di Gotham!

Un Passo alla volta

Ogni turno i giocatori possono utilizzare tutte le proprie miniature, una alla volta, alternandosi con l’avversario, e in caso uno dei giocatori abbia una banda con meno miniature, avrà la possibilità di effettuare un numero di Passo (ovvero non muoverà alcun pezzo della propria banda e il turno ritorna all’avversario) pari al numero di miniature in meno a disposizione, ritardando così il movimento dei propri pezzi che verranno utilizzati una volta capite le intenzioni dell’avversario. Tranne per il Movimento, ogni azione che vogliamo compiere necessita del lancio di uno o più dadi per verificare se andrà a buon fine e, nel caso degli attacchi portati a segno, anche quanti danni riusciremo ad arrecare all’avversario.

Si continua fintanto che una banda non è stata completamente distrutta o si è ritirata, altrimenti al termine di tutti i turni e in base alle regole dello scenario si determina il vincitore.

Gameplay

Il regolamento è piuttosto corposo ben 64 pagine nella versione PDF con poche immagini, ma lineare e chiaro, una volta presa confidenza con le meccaniche di gioco le partite scorrono veloci e si può scegliere se giocarlo in maniera estremamente complessa e competitiva, sfruttando le varie opzioni a propria disposizione come gli armamenti, gli obiettivi e i ripari, oppure con delle regole più snelle, semplicemente per il gusto di utilizzare i propri personaggi preferiti, magari inventando nuovi scenari a piacimento per rivivere alcune scene della serie tv o dei fumetti.

Consigliato a

Il gioco è estremamente attraente proprio in virtù del tema specifico trattato che non si ritrova spesso sui tavoli da gioco: gli appassionati di Batman e dei suoi supercriminali lo adoreranno, qui li troverete tutti! Anche tutti coloro che adorano le scaramucce tra bande in scenari urbani che appagano l’occhio e l’esperienza di gioco sono i giocatori ideali per questo gioco dedicato al Cavaliere Nero. 

La partita, infine, è estremamente condizionata dal caso dal momento che non sono di certo rari, i lanci di dado, siate quindi pronti a saper gestire i rovesci della fortuna, non è di certo un gioco di stampo tedesco, qui la rabbia da “giornata no” (così come gongolare per una giocata benedetta dalla fortuna) è dietro l’angolo, basta saperla accettare!

Batman miniature game

Gotham è di nuovo in subbuglio, dovrete decidere da parte stare, se difendere la città assieme a Batman e alle forze di polizia o se schierarvi con i più potenti criminali ed approfittare del caos per prendere il controllo della città!


Verdetto

Per essere un gioco skirmish, il gioco forse ha fin troppe regole che lo rendono sì profondo ma lo appesantiscono parecchio rendendo un po’ troppo lunghe soprattutto le prime partite che potrebbero scoraggiare i nuovi giocatori convinti di aver tra le mani un gioco di miniature facile da imparare e veloce da giocare. Altro appunto: mancano i consigli per i neofiti, come una spiegazione per il montaggio e la pittura delle miniature e dello scenario o qualche esempio su come costruire da sé elementi scenici con materiali grezzi di facile reperibilità e basso costo come spesso vediamo fare alla Games Workshop ormai da anni.

Pro

-Ambientazione
-Miniature
-Ampia scelta di miniature ed equipaggiamenti

Contro

-Dettagli delle miniature molto delicati
-Molte regole
-Mancanza informazioni base per neofiti