Cinema e Serie TV

Conan il Barbaro diventerà una serie Netflix?

Una serie, in esclusiva Netflix, basata sulle avventure di Conan il Barbaro potrebbe essere messa in lavorazione tra non molto. Stando ad alcune indiscrezioni infatti, il colosso dello streaming sarebbe intento a sviluppare una serie tratta dalle storie che vedono protagonista il personaggio più famoso tra quelli creati dallo scrittore texano Robert E. Howard.

Conan il Barbaro

L’idea di una serie su Conan il Barbaro, nascerebbe da un accordo tra Netflix e Conan Properties International, società di proprietà della Cabinet Entertainment di Fredrik Malmberg. Gli episodi saranno poi prodotti da Pathfinder Media, guidata dallo stesso Malmberg e da Mark Wheeler.

L’accordo stipulato, da a Netflix la possibilità di acquisire l’utilizzo dei diritti sulle produzioni di Howard, e sviluppare quindi serie ad episodi o interi lungometraggi, sia live action che animati. Il progetto in questione, riguarderebbe nello specifico una serie tv live action.

Se tutto verrà confermato, questa di Netflix sarebbe il secondo tentativo di portare le storie di Conan in una serie tv in streaming. Già nel 2018, Amazon aveva iniziato la lavorazione di uno show ispirato alle gesta del barbaro, coinvolgendo anche Pathfinder Media, ma il progetto non è andato poi in porto.

Per quei pochi che ancora non le conoscessero, le storie di Conan il Barbaro, originariamente pubblicate da Robert E. Howard sulle pagine della rivista pulp Weird Tales, hanno contribuito a settare lo standard del genere fantasy Sword and Sorcery, il quale ha poi dato l’ispirazione a un’infinità di generi e prodotto, non ultimo il Re dei giochi di ruolo, Dungeons & Dragons.

Conan il Barbaro

Nell’immaginario comune, Conan il Barbaro ha molto spesso le fattezze di Arnold Schwarzenegger, che ha reso il personaggio ancora più popolare, interpretandolo in due film dei primi anni ’80, Conan il Barbaro e Conan il Distruttore. Più recentemente, anche Jason Momoa ha prestato il fisico e il volto al barbaro, interpretandolo nell’omonimo film del 2011.

Se il progetto, come ci auguriamo, verrà portato a termine, andrà ad ampliare il panorama fantasy delle serie Netflix, affiancandosi a titoli già di successo come The Witcher, di cui stiamo già aspettando l’arrivo della seconda stagione.