Cinema e Serie TV

Green Lantern: la serie avrà vari eroi e linee temporali

Pochi giorni fa è stato confermato il primo casting della nuova serie TV di HBO Max dedicata a Green Lantern, il personaggio tratto dai fumetti DC Comics noto in Italia anche con il nome di Lanterna Verde. Finn Wittrock vestirà infatti i panni di Guy Gardner, una delle varie Lanterne appartenenti alla lunga storia editoriale del personaggio, descritto come un concentrato di mascolinità e una personificazione dell’iperpatriottismo americano degli anni ‘80.

Green Lantern

La storia sarà curata dal creatore dell’Arrowverse Greg Berlanti, anche se al momento non è chiaro come e se lo show incentrato su Green Lantern si aggancerà alle serie dedicate a Oliver Queen/Arrow, The Flash e Supergirl. Secondo quanto rivelato in queste ore (qui la notizia originale), la serie coprirà varie epoche, mostrando quindi in azione un gran numero di Lanterne Verdi, tra cui Alan Scott e lo stesso Guy Gardner. Non è chiaro se anche Hal Jordan e John Stewart, altri due storici componenti del cosiddetto Corpo delle Lanterne Verdi, faranno la loro apparizione.

Secondo la prima sinossi ufficiale, lo show HBO di Lanterna Verde reinventerà la classica proprietà intellettuale DC attraverso una storia che abbraccerà vari decenni e galassie lontane fra loro, a partire dalla Terra nel 1941 con la primissima Lanterna, l’agente gay dell’FBI Alan Scott, e poi nel 1984, con il presuntuoso maschio alfa Guy Gardner, passando infine per Bree Jarta, un eroe metà uomo e metà alieno. I produttori dello show hanno confermato che desiderano includere anche una moltitudine di altre Lanterne, compresi eroi mai visti prima.

Nell’universo DC esistono infatti più versioni dello stesso personaggi: ad esempio, nel film di Martin Campbell uscito nel 2011 (rivelatosi purtroppo un flop di critica e pubblico) Ryan Reynolds ha infatti interpretato Hal Jordan. Green Lantern è stato inoltre mostrato brevemente anche in Zack Snyder’s Justice League, incluso il fatto che una versione del personaggio di John Stewart interpretato dall’attore Wayne T. Carr avrebbe dovuto fare la sua apparizione alla fine del film, insieme a Kilowog. Altre versioni del personaggio sono accennate in show come Legends of Tomorrow e Stargirl, non facendo però mai il loro trionfale ingresso sulle scene.