Eventi

Halloween e Cosplay: come lo vivono i cosplayers?

Halloween è una ricorrenza di origine celtica, che dal XX secolo ha preso piede negli Stati Uniti sotto forma di festa di stampo horror, con annesse scelte commerciali che l’hanno resa molto famosa e in grado ormai, di far girare parecchio l’economia nel periodo fra la fine di ottobre e l’inizio novembre in tutto il mondo, dato che il giorno in cui viene celebrata è il 31 ottobre.

Molti sono i dibattiti e le teorie sul come e sul perché Halloween si sia diffuso anche nei paesi non anglosassoni come il nostro e l’origine di questa ricorrenza ha perso quindi progressivamente importanza negli anni per dare spazio al carattere consumistico della stessa, con festeggiamenti in maschera, allestimenti, eventi tematici, dolci e oggetti a tema che hanno preso il sopravvento, diventando insieme al noto “dolcetto o scherzetto” il vero spirito di questa festività.

Halloween Cosplay

Halloween e Cosplay: dolcetto o scherzetto?

“Dolcetto o scherzetto” (trick-or-treat) non è altro che un gioco tradizionale che viene proposto ai più giovani, i quali indossando il loro costume di Halloween vanno di casa in casa a bussare a tutto il vicinato chiedendo dolcetti o spiccioli in cambio di non combinare loro uno scherzetto, ovvero un piccolo danno alla loro abitazione, come rovesciare qualche vaso, buttare lo zerbino in mezzo al cortile ecc…

Chiaramente non bisogna esagerare con gli scherzetti e resta saldo il concetto di rispetto, quindi nel rarissimo caso non ricevessero dolcetti o spiccioli, saranno autorizzati a fare delle piccole marachelle, sempre in occasione unica di questa festività che è Halloween.

Halloween Cosplay

La pratica di indossare dei costumi durante i festeggiamenti di Halloween deriva dalla credenza che, nella notte del 31 ottobre le anime dei morti, e le creature sovrannaturali, possano riapparire nella nostra dimensione e girovagare per le nostre strade come se fossero ancora vivi. Per questo motivo, in occasione di questa leggenda chi festeggia Halloween si maschera e gira per la città in modo da confondersi con loro nel tentativo di metterli a loro agio, con questa sorta di pratica d’ accoglienza.

Halloween e Cosplay: come lo vivono i cosplayers?

Originariamente e per la maggior parte, i costumi di Halloween non nascono come abiti molto dettagliati, ne di fattura ottimale, e possiamo dire che rischino di apparire un po’ generici e “carnevaleschi” alla vista del cosplayer medio che li osserva.

Per questo motivo raramente il cosplayer non si avvicina ad Halloween per indossare un costume tradizionale di questa festività ma per poter avere la scusa di costruirne o di assemblarne uno da se, che possa essere originale, o un rifacimento molto più dettagliato di qualcosa di già molto famoso, come personaggi di noti film horror, serie tv, anime, manga o videogiochi che abbiano uno stile macabro o grottesco.

Per il cosplayer Halloween è quindi un occasione per poter fare un cosplay a tema, sia che si tratti di un personaggio noto prettamente facente parte del panorama horror, sia che si tratti di un personaggio non nativamente macabro ma riadattato in una versione consona ai temi principali della ricorrenza.

Creare una versione originale a tema Halloween di un personaggio che si ama, per il cosplayer rappresenta sicuramente una delle spinte creative più importanti e comuni al giorno d’ oggi.

Halloween Cosplay

Vi capiterà di vedere sui social, infatti, foto set di ogni tipo ritraenti moltissimi personaggi che conoscete, vestiti in modo totalmente diverso da quello che ricordavate, sicuramente macabro, e generalmente con tanto di zucche intagliate ed oggetti tradizionali di Halloween che faranno da contorno al cosplayer.

Durante l’ anno risulta un pochino più difficile per i cosplayer reperire costumi a tema e oggettistica varia di stampo horror rispetto a questo periodo specifico, dove ogni negozio propone i suoi prodotti dedicati ad Halloween. Comprare online si sa, non è la stessa cosa, perché non ti permette di vedere l’oggetto dal vivo e poterne valutare tutti gli aspetti estetici che un cosplayer generalmente abbastanza pignolo preferisce visionare attentamente da sé. In più trovarsi immersi in tanti oggetti tematici che è possibile vedere coi propri occhi, toccare e provare rappresenta una grossa fonte di ispirazione.

Girando per i negozi nel periodo di Halloween, il cosplayer quindi ha a disposizione tante cose che possono suggerirgli un’idea originale da mettere in pratica, non solo per confezionare o assemblare un costume ma anche per creare un set fotografico dedicato, aiutandosi con materiale più facilmente reperibile già a partire da inizio ottobre.

Halloween Cosplay

Halloween diventa quindi, sia per i cosplayers che per i fotografi cosplay, e per i videomaker un pretesto per creare del materiale artistico diverso da quello che sono abituati generalmente a realizzare durante tutto il resto dell’anno. Stiamo parlando quindi non solo di materiale fisico come costumi, accessori e scenografie, ma anche di materiale fotografico e video da far girare sui principali social che offrono intrattenimento al pubblico.

Per molti cosplayers Halloween rappresenta anche un opportunità lavorativa, sia vendendo scatti fotografici e stampe a tema realizzate per l’occasione come dicevamo prima, sia potendo partecipare in veste di figuranti ad eventi dedicati a questa ricorrenza.

In occasione di Halloween infatti vengono organizzati tantissimi eventi tematici, in tutto il mondo, quindi la necessità di ingaggiare figuranti, truccatori ed attori per gli organizzatori è altissima in questa occasione. Molti cosplayers sono in grado di ricoprire questi ruoli perfettamente, dato che sono abituati a partecipare ad eventi e fiere durante tutto il corso dell’ anno, affrontando gare, studiando nel dettaglio le proprie esibizioni sul palco e cimentandosi nel make-up. Ecco perché Halloween rappresenta una reale possibilità lavorativa per molti cosplayers.

Halloween Cosplay

Infine Halloween, per i cosplayers, rappresenta anche un modo per coinvolgere famigliari ed amici nel proprio hobby. La scusa è quella di una festa in maschera alla quale tutti possono partecipare attivamente. È importante ricordare che l’hobby del cosplay è un hobby che punta ad essere un’attività inclusiva, e per proprio per questo i cosplayers cercheranno di sfruttare ogni modo possibile per trasmettere la loro passione a chi è loro intorno nel tentativo di far provare anche ad altri le sensazioni che loro stessi hanno provato all’inizio del loro percorso.

Gioia, divertimento ed evasione dalla vita comune di tutti i giorni, ed Halloween è di fatto una ricorrenza perfetta per introdurre grandi e piccini nel mondo del cosplay, dato che, un po’ come Carnevale, spinge in autonomia le persone a divertirsi indossando un costume.