Cinema e Serie TV

Henry Cavill in trattative per tornare nel ruolo di Superman

Due anni dopo aver asciato il ruolo, l’attore Henry Cavill è nuovamente in trattative per interpretare ancora una volta Clark Kent / Superman nei nuovi film basati sulla DC Comics e facenti parte del DC Universe cinematografico.

Non si conoscono bene i termini di contratto inerenti al ritorno di Cavill e quindi non si sa se sia solo per un lavoro aggiuntivo per l’imminente Snyder’s Cut di Justice League o anche per apparizioni in film futuri. Ricordiamo che l’attore britannico apparve per la prima volta nel ruolo del supereroe cryptoniano nel 2013 con Man of Steel. Poi lo abbiamo osservato nel 2016 in Batman v Superman: Dawn of Justice e nel 2017 in Justice League. Cavill era pronto per ulteriori apparizioni in altri film del DC Cinematic Universe, incluso un importante cameo in Shazam!, ma improvvisamente è stato lasciato andare via dal ruolo di Superman alla fine dell’estate del 2018.

Henry Cavill

All’epoca, gli addetti ai lavori dissero che la Warner Bros. stava ripensando la strategia per i film della DC, allontanandosi dall’approccio dell’universo condiviso e più improntata verso film indipendenti. E in effetti, solo pochi mesi dopo l’allontanamento di Cavill, lo stesso ha fatto l’attore di Batman Ben Affleck, e il previsto standalone The Batman è stato riprogettato per concentrarsi su una versione più giovane del personaggio interpretato da Robert Pattison.

Warner Bros., però, ha sempre cercato di creare un Universo Cinematografico che potesse concorrere a quello della Marvel. Dopo il successo di Wonder Woman, i restanti film non sono stati dei flop, ma hanno guadagnato sempre meno giungendo al criticato film sulla Justice League che doveva, in qualche modo, sfidare gli Avengers con tanto di scelta del regista di The Avengers Joss Whedon che sostituì Zack Snyder. Le cose col tempo sono fortunatamente cambiate con l’arrivo, alla fine del 2018, di Aquaman. Shazam! e Birds of Prey sono stati entrambi successi cult acclamati dalla critica e ora tutti i fan dei film DC si sono uniti al movimento nato nei social media “Release the Snyder Cut”, che ha cercato di spingere Warner Bros. a pubblicare una versione di Justice League molto più vicina a qualsiasi cosa avesse in mente Snyder.

Henry Cavill

Per questo motivo si sono aperte delle concrete strade al ritorno di Henry Cavill a tal punto da abbandonare il progetto di un film standalone su Supergirl per favorire un ritorno di Cavill il prima possibile. Stando a quanto dichiarato da Deadline in esclusiva, l’attore potrebbe ritornare in diverse produzioni, ma nessuna di queste vedrebbe un film autonomo. Variety, ad esempio, parla di possibili cameo in produzioni come Aquaman 2, The Suicide Squad e The Batman.Già in precedenza, comunque, Cavill aveva espresso la volontà di tornare nei panni di Superman:

“Il mantello è nell’armadio. E’ ancora mio. Non mi limiterò certo a sedermi tranquillamente da una parte. Non ho rinunciato al ruolo. C’è ancora molto da dire su Superman”.

Non avete visto L’Uomo d’Acciaio o vorreste rivederlo a casa vostra? Ecco a voi l’esclusivo cofanetto in edizione Blu-Ray in vendita su Amazon!