Libri e Fumetti

Il mangaka Junji Ito reagisce ai nuovi mostri del web in un video di VIZ

I libri e le storie più popolari del maestro horror Junji Ito, come Uzumaki, Tomie e The Hanging Balloon, contengono alcune delle immagini più inquietanti e disturbanti che voi possiate mai vedere. Di recente, il mangana ha partecipato a una intervista su Viz Media, un portale che tratta di manga, per parlare di mostri che non ha creato, ma da cui, probabilmente, è stato ispirato, che è stato visto inseguire su Internet. Nel video, Ito valuta diversi personaggi horror, molto famosi su Internet, in base al loro stile, arte, fattore paura e le sue prime impressioni in generale.

https://twitter.com/VIZMedia/status/1383133088868274178

La prima immagine che Ito valuta è Siren Head, creata e disegnata dall’artista Trevor Henderson. Siren Head si trova principalmente nei boschi, in modo simile a Slender Man, dove emette suoni simili al verso delle sirene, dalla cima alla sua testa, per attirare le vittime nella sua trappola e divorarle, infatti, nonostante non abbia un viso ha la bocca per poter mangiare i poveri malcapitati. La prima immagine di Siren Head che Ito vede, mostra il personaggio in piedi in un cimitero. “Mi piace molto questa immagine”, dice il mangaka, aggiungendo l’interessante presenza di elementi fantastici e un design della creatura ben bilanciato.

Uzumaki

Il video, poi, mostra un’interessante carrellata di mostri meno conosciuti, proprio come Siren Head che più di tutti ha colpito la nostra attenzione. Ito, inoltre, negli otto minuti di cui è composto il filmato, riesce a catturare l’attenzione dello spettatore, tra aneddoti e riflessioni degni di uno dei padri dell’horror contemporaneo. Il maestro del manga dell’orrore, ricordiamo, ha dato vita ad alcuni delle più apprezzate opere a fumetti come Uzumaki (potete acquistare il primo volume del manga a questo link) che, a sua volta, ha dato vita a un piccolo franchise che conta due titoli videoludici, Uzumaki: Denshi Kaiki Hen eUzumaki: Noroi Simulation