Gadget

LEGO: pubblicate le istruzioni dello “Stadium Truck” di Grohl


LEGO # 42110 Land Rover Defender (Technic)
Serie
Technic
Numero del set
42110
Numero dei pezzi
2573
Costo Ufficiale
€179,99
Anno di produzione
2019

Il LEGO Designer Milan Reindl, autore del recente set Lego Technic # 42110 Land Rover Defender e noto nella community degli AFOL Designer con il nickname Grohl, ha reso disponibili su rebrickable.com le istruzioni del suo “Stadium Truck 2.0“, che hanno la particolarità di essere state realizzate da un AFOL italiano, anch’egli Designer e specializzato nella progettazione di modelli alternativi ai set LEGO Technic: Diego Curcio, noto online con il nickname MrTekneex.

Il modello alternativo del set 42110

Battezzato “Stadium Truck 2.0”, il modello è una versione alternativa del set LEGO Technic #42110 Land Rover Defender.

Stadium Truck 2.0 - LEGO Technic 42110

Si tratta della versione LEGO Technic di quelli che vengono chiamati Super Stadium Truck (o Trophy Truck), veri e propri “mostri” alimentati da motori V8 che gareggiano su circuiti disseminati di salti e rampe sportellandodriftando come pazzi.

Il campionato nel quale gareggiano si chiama proprio Super Stadium Truck e i potentissimi pick-up alimentati da motori V8 che vi partecipano, si prendono letteralmente a sportellate su circuiti che prevedono un misto di sterrati, rampe artificiali e asfalto, in alcuni casi in circuiti cittadini. Impressionante è il sistema di sospensioni, che permette ai piloti di lanciare i loro massicci mezzi in salti anche di 6 metri!

Le caratteristiche del modello Stadium Truck 2.0

Il modello è dotato di trazione integrale con 3 differenziali, cambio sequenziale a 3 marce con folle e motore V8.

L’assale anteriore con sospensione indipendente è montato con angolo di incidenza positivo per assorbire gli impatti da superfici irregolari, mentre l’assale posteriore è dotato di sospensioni a 4 bracci. Lo sterzo interno all’abitacolo è “finto”, poichè lo sterzo è azionato dalla HOG (Hand-Of-God) posta sul tetto. Il cofano è apribile. L’interno è dotato di sedile del conducente, serbatoio da 5 galloni, leva del cambio e specchietto retrovisore. La ruota di scorta è montata sul telaio/roll-bar nella parte posteriore. Utilizzando parte dei pezzi che “avanzano”, si può costruire una coppia di rampe artificiali da usare per esporre il modello.

Stadium Truck 2.0 - LEGO Technic 42110

Versione 2.0

Non c’è miglior sistema per testare un modello alternativo… che farne le istruzioni. Lavorando insieme sulle istruzioni di montaggio, Milan e Diego si sono resi conto di poter migliorare ulteriormente il modello. I miglioramenti includono: Bullbar e sezione anteriore riprogettati con stabilità migliorata, tetto simmetrico, migliore fissaggio dell’assale anteriore al resto del telaio, cofano allargato, supporto per il cofano, struttura del motore rinforzata, nuovi look per i fari, nuovo design delle “rampe” da utilizzare per il display e l’esposizione del modello.

Stadium Truck 2.0 - LEGO Technic 42110

 

La costruzione

Come per altri modelli alternativi di cui abbiamo già sperimentato la costruzione, anche in questo caso non si può fare a meno di notare la “mano” di LEGO Designer che per anni è stato un AFOL Designer d’esperienza: la costruzione fila via liscia e senza intoppi, anche se in alcuni punti richiede una certa pratica nella costruzione di set LEGO Technic complessi. Le istruzioni di Diego/MrTekneex aiutano molto, senza però mai far perdere il gusto della “sfida”. Ovviamente, trattandosi di un modello alternativo, la numerazione delle buste che nella costruzione del set LEGO Technic # 42110 originale aiuta e semplifica la costruzione diventa inutile, così come il corposo manuale di istruzioni e gli adesivi inclusi nel set ufficiale.

 

Il modello costruito

Reso fin troppo elegante (rispetto ai truck che corrono nel campionato, con le loro carrozzerie con i colori e i logo dei rispettivi sponsor) dalla livrea Olive Green della Land Rover Defender, il modello finito ha delle funzionalità davvero realistiche, soprattutto per quanto riguarda il funzionamento delle sospensioni. Anche in questa versione alternativa, il cambio di marcia si nota davvero e il look aggressivo che questi mezzi devono avere è reso perfettamente.

Le “rampe artificiali” che si possono realizzare seguendo le istruzioni permettono di esporre il modello con le sospensioni “in esercizio”, così da poterne apprezzare funzionamento, geometrie ed escursione. Essendo un modello da gara e quindo molto essenziale, i pezzi del set ufficiale che avanzano sono un discreto numero.

Stadium Truck 2.0 - LEGO Technic 42110

 

 

Se avrai un po’ di pazienza, a breve pubblicheremo la recensione di una versione motorizzata e telecomandata del set LEGO Technic #42110 – Land Rover Defender, che si ottiene utilizzando i pezzi del set 42110 e gli elementi Control+ (control unit Bluetooth e motori) del set LEGO Technic #42099 – Fuoristrada X-treme 4×4. Anche questa versione alternativa è opera di Milan Reindl.
Potrai acquistare i due set a questo link e a questo link di Amazon oppure a questo link e a questo link sullo store ufficiale LEGO.

LEGO # 42110 Land Rover Defender (Technic)

Per chi ha già comprato e costruito le precedenti auto LEGO Technic con licenza, è un set che non può mancare nella collezione. Struttura solida, una meccanica complessa e una grande combinazione di colori. Il portapacchi rimovibile e i box di carico extra sono divertenti e le sospensioni perfette. Il prezzo di 179,99 euro rapportato agli oltre 2.500 pezzi rende il set particolarmente interessante.

Pro

  • struttura nel complesso molto, molto solida
  • molto fedele all'originale
  • sospensioni tarate perfettamente sul peso del set una volta completato
  • ottimo rapporto prezzo-numero di pezzi

Contro

  • purtroppo non è previsto il modello B (ma è normale trattandosi di un set prodotto sotto licenza)
  • non c'è molto spazio per inserire una motorizzazione (Power Function o Control+) con comando a distanza
  • buona parte della complessità del cambio con marce normali e ridotte rimane nascosta alla vista (ma reclinando i sedili si vede piuttosto bene come "lavora" il nuovo cambio)