Libri e Fumetti

Lone Wolf & Cub – Planet Manga conferma la ristampa

Era sibillinamente sfuggito al direttore editoriale Marco M. Lupoi e al coordinatore editoriale Nicola Peruzzi durante la diretta facebook di qualche giorno fa legata al lancio di Panini DC Italia – trovate tutti i dettagli QUI – e nella giornata di ieri è arrivata la conferma: Planet Manga ristamperà Lone Wolf & Cub.

La pagina facebook ufficiale di Planet Manga ha infatti tagliato a dovere il momento del lapsus commentando con un laconico “sta per tornare”:

Non sono stati forniti dettagli sulla nuova edizione di Lone Wolf & Cub né un ipotetico periodo di uscita fatto sta che questo “annuncio” era atteso da quasi un decennio dagli appassionati di manga e di fumetto in generale visto che la precedente edizione è oramai esauritissima.

Foto generiche

Lone Wolf & Cub è una delle opere più influenti del fumetto nipponico influenzando ad esempio l’estetica di autori occidentali come Frank Miller ma anche cinema e televisione vedasi lo spaghetti western di Sergio Leone o più recentemente l’acclamato The Mandalorian.

Lone Wolf & Cub (titolo originale Kozure ōkami) è un manga di genere gekiga creato dallo scrittore Kazuo Koike e dal disegnatore Gōseki Kojima. L’opera è stata pubblicata a puntate sulla rivista giapponese Weekly Manga Action della casa editrice Futabasha da settembre 1970 ad aprile 1976, ed è stata in seguito raccolta in 28 volumi tankōbon.

Quando Lone Wolf & Cub uscì per la prima volta in Giappone nel 1970, ebbe subito un enorme successo (circa 8 milioni di copie vendute solo in Giappone) grazie all’epica storia di samurai narratavi, e alla cruda e scioccante descrizione della violenza implicita esistente al tempo dello shogunato Tokugawa.

Lone Wolf & Cub fu inizialmente lanciato in Nordamerica nel 1987, dalla First Comics come una serie mensile di 64-128 pagine, con copertine firmate Frank Miller, e dopo realizzate da Bill Sienkiewicz e Matt Wagner. Le vendite furono inizialmente positive, però crollarono assieme alla compagnia. First Comics chiuse i battenti nel 1991, senza completare la serie, pubblicando meno di un terzo di quello che doveva esserne il totale.

Per chi non conoscesse la serie:

Il manga di samurai più importante del Giappone e uno dei più noti in Occidente! Fra i primi a essere serializzato con continuità negli USA, è stato una delle fonti di ispirazione di Frank Miller (autore di molte copertine del manga). Le avventure di Itto Ogami, “ronin” (samurai senza padrone) e killer a pagamento, sono un formidabile esempio di narrazione per immagini, un concentrato di tensione “coltivata” dai lenti ritmi nipponici, che poi “esplode” nei velocissimi duelli, spesso privi di dialoghi e dal grande impatto emotivo. Se a questo aggiungiamo il background culturale minuziosamente curato, il “bushido” (codice dei samurai) ottimamente assorbito e il tema della vendetta, molla del protagonista e filo conduttore della saga, capirete perché definiamo imperdibile questa opera di Kazuo Koike e Goseki Kojima.

In attesa della nuova edizione di Lone Wolf & Cub recuperate Ronin di Frank Miller cliccando QUI.