Cinema e Serie TV

Il personaggio di Furiosa interpretato da Charlize Theron in Mad Max: Fury Road è ormai diventato una vera e propria icona. Per questo un paio di mesi fa  decisione del regista George Miller di non scritturare l’attrice sudafricana per il prequel incentrato proprio su Furiosa ha sconvolto i fan. Sembra che il cineasta australiano stia infatti cercando un’attrice ventenne che possa sostituire la Theron. Scelta che la star ha commentato durante un’intervista (che potete leggere qui) con The Hollywood Reporter per la promozione del suo ultimo film “The Old Guard”, definendola straziante. La star ha raccontato anche di come Mad Max sia stata una seconda occasione per lei in seguito al flop del 2005 di Æon Flux.

Mad Max Prequel: Furiosa

“Un sacco di donne non hanno una seconda possibilità, ma quando sono gli uomini a fare questi film e a fallire miseramente, gli viene data sempre una nuova occasione. Questo non accade necessariamente per le donne.”

Charlize Theron ha inoltre mostrato la propria vulnerabilità, spiegando all’intervistatore perché per lei siano così importanti i film d’azione. L’attrice, originariamente ballerina, ha dovuto infatti abbandonare la danza a 18 anni a causa di un problema al ginocchio e le coreografie dei film d’azione la aiuterebbero a riempire il vuoto lasciato da questo sogno infranto.

“C’è qualcosa nelle arti marziali che è molto simile alla danza, e forse il mio cervello è un po’ cablato in modo da funzionare bene con quel tipo di mentalità, “Ok, è disciplina, e lo faremo ogni giorno.” Mi piace questo tipo di struttura. Mi piace l’aspetto fisico dello spingermi oltre. Mentalmente, ne traggo un vero piacere.”

A fronte di tutto questo è facile comprendere la difficoltà e la delusione dell’attrice per essere stata esclusa dal cast del prequel su Furiosa:

“È difficile da digerire. Rispetto pienamente George, ancora di più dopo aver fatto Fury Road con lui. È un maestro, e gli auguro solo il meglio. Sì, mi si spezza un po’ il cuore, certamente. Amo davvero quel personaggio, e sono così grata di aver avuto una piccola parte nella sua creazione. Sarà per sempre qualcuno che penso e ricordo con affetto. Ovviamente, mi piacerebbe vedere questa storia continuare, e se sente di doverla affrontare in questo modo, allora mi fido di lui.”

Miller attualmente è in fase di sviluppo del progetto che, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe avere come protagonista Anya Taylor-Joy, star di Killing Eve.

Il regista di Mad Max è attualmente in fase di sviluppo sul progetto che, secondo le prime indiscrezioni, potrebbe avere come protagonista Anya Taylor-Joy, la star di Killing Eve e prossima ad entrare nel Marvel Universe legato agli X-Men con il film New Mutants (potete vedere il trailer qui), previsto nelle sale statunitensi per il 28 Agosto. Sull’avvio delle riprese non ci sono invece novità a causa del fatto che Miller è impegnato con lo sviluppo di Three Thousand Years of Longing, con Idris Elba e Tilda Swinton, rinviato a causa dell’emergenza Covid-19.

Acquista il cofanetto dell’antologia di Mad Max qui .