Cinema e Serie TV

Superman: Warner Bros. pensa ad un sequel di Man of Steel?

Nella corsa ai cinefumetti il colpo più duro che la Warner Bros. si è autoinflitta negli scorsi anni è stato senz’altro quel Justice League messo insieme in fretta e furia senza una vera e propria direzione e fatto uscire più che altro per chiudere alla bene e meglio il lavoro fatto da Zack Snyder e poter ricominciare con film stand alone dall’approccio più semplice e lineare – Wonder Woman e Aquaman su tutti – lasciandosi indietro alcuni pesanti fardelli come il Batman di Ben Affleck e soprattutto il Superman di Henry Cavill.

Fatto risorgere in Justice League, dopo il drammatico finale di Batman v Superman Dawn of Justice, e non senza grossi problemi risolti con un lavoro di CGI davvero pessimo, Superman e il suo interprete Henry Cavill – attualmente impegnato nella serie The Witcher per Netflix – sono stati messi da parte in maniera cordiale ma decisa tant’è che Warner Bros. aveva iniziato lo sviluppo di un film su Supergirl affidando la sceneggiatura a Oren Uziel (22 Jump Street, The Cloverfield Paradox, Sonic The Hedgehog).

Nelle ultime ore però è iniziata a circolare una nuova voce che vedrebbe Warner Bros. concentrarsi nuovamente su Superman: come o perché ci sia stato questo cambio di rotta per il momento non è dato saperlo ma ovviamente la voce riaccende le speranze dei fan di rivedere proprio Henry Cavill indossare nuovamente i panni dell’Uomo d’Acciaio.

Superman

Senza ombra di dubbio un fan-favourite, Cavill ha espresso più volte la volontà e il desiderio di ritornare ad essere Superman sia pubblicamente che privatamente.

Durante le interviste per la promozione di The Witcher qualche mese fa addirittura si sbilanciò dicendo che è possibile lavorare a due progetti così “grandi” nello stesso anno e che avrebbe voluto portare il suo Superman sempre più vicino ai fumetti, in maniera più profonda rendendogli giustizia. Confermando anche che il punto di partenza sarebbero comunque stati gli eventi di Justice League per una visione più positiva del personaggio.

Affermazioni di un certo peso che non sfuggirono ai fans che da sempre chiedono alla Warner Bros. di dare a Cavill un’altra possibilità. Fra l’altro lo stesso attore britannico aveva fatto tutto il possibile per apparire con un cammeo di Shazam! – cammeo poi rimaneggiato senza di lui – dimostrando ancora una volta l’attaccamento al personaggio.

Di contro c’è anche da dire che Warner Bros. aveva sondato il terreno per altri interpreti – si è vociferato che in Supergirl sarebbe apparso un Superman più giovane interpretato da David Corenswet, attore visto recentemente in Hollywood per Netflix – e direzioni per il personaggio fra cui quella proposta da Michael B. Jordan.

È difficile capire quanto ci sia di vero in questa voce fatto sta che, visti anche gli ultimi stravolgimenti che hanno investito la pellicola The Flash, c’è molto fermento in casa Warner Bros. e forse finalmente un po’ di fiducia nei Worlds of DC.

Recuperate L’uomo d’Acciaio con Henry Cavill in blu-ray cliccando QUI.