Cinema e Serie TV

The Witcher: ecco perché la prima stagione ha solo 8 episodi

Si tratta di una delle serie TV Netflix che ha riscosso maggiore successo; The Witcher ha – sin da subito – appassionato milioni di fan tanto che, molti di loro, sono rimasti “delusi” dal fatto che la prima stagione dello show ha avuto solamente 8 episodi. Dunque, il mondo fantasy caratterizzato dalla presenza di mostri, streghe e magie – ispirato alla saga di Andrzej Sapkowski – e che ha come protagonista Geralt di Rivia, secondo gli utenti della piattaforma streaming Netflix avrebbe dovuto avere più “puntate”.

Ebbene, sull’argomento è intervenuta la stessa showrunner della serie di The Witcher, la quale avrebbe fornito chiarimenti sul motivo di questa scelta. Secondo quanto dichiarato da Lauren S. Hissrich tutto è da ricondurre ad una scelta narrativa della produzione. Infatti, rispondendo ad un fan su Reddit, la showrunner avrebbe così “giustificato” il perché degli 8 episodi totali nella prima stagione della serie televisiva Netflix:

“Il numero di episodi si basa sulla storia che stiamo raccontando. Quando si inizia una serie, e non si sa se sarà un successo, più episodi in genere significa che si possono spendere meno soldi per ogni episodio. Quindi sapevamo che questa non era la strada migliore da percorrere e otto ci sembrava il numero perfetto”.

Insomma, la spiegazione di Lauren S. Hissrich sembra essere molto chiara e – molto probabilmente – anche la seconda stagione seguirà la stessa “linea”. Ricordiamo che la produzione della stagione 2 di The Witcher avrà inizio nel corso dell’anno prossimo, nel 2021. Dunque, i fan dovranno attendere ancora un po di tempo prima di vedere nuovamente Henry Cavill nei panni del protagonista Geralt di Rivia. Però sicuramente vale la pena di aspettare, non credete?

Se siete fan di The Witcher non perdetevi i molti prodotti disponibili su Amazon a questo link! Approfittatene e non lasciateveli scappare.