Cinema e Serie TV

Worlds of DC: per Patty Jenkins (Wonder Woman) il MCU non può rappresentare lo standard

A tre mesi e mezzo circa dal debutto al cinema di Wonder Woman 1984 – slittato ad agosto, cliccate QUI per tutti i dettagli – Patty Jenkins continua l’intensa attività promozionale del film con lunghe interviste diventando dichiarazione dopo dichiarazione anche alfiere del nuovo approccio DC e Warner Bros. all’universo dei suoi cinefumetti che dal convulso DC Extended Universe, conclusosi con la nota negativa di Justice League, è rinato come Worlds of DC con pellicole auto contenute e dai toni diversi.

La regista ha spiegato che questo è uno dei motivi per adora lavorare nei Worlds of DC, definendolo un punto di forza. La Jenkins infatti ha definito il Marvel Cinematic Universe una eccezione che non può rappresentare lo standard dei cinefumetti.

Foto generiche

L’ideale di un universo condiviso non può guidare tutti i progetti cinematografici così come l’essenza di un universo fumettistico è la varietà così deve essere la proposta dei cinefumetti: a volte è divertente e grandioso che questi eroi si incontrino ma ogni serie ha la sua indipendenza, la sua identità, il suo tono e il suo mondo in cui è inserita.

La Jenkins ha concluso che questo è attualmente è il miglior corso per i Worlds of DC e che intravede anche nella Marvel questo tipo di strada intrapresa.

Recentemente la regista aveva confermato, seppur ufficiosamente, di avere in mente nuovi piani per il franchise di Wonder Woman con uno spinoff e un terzo film – cliccate QUI per i dettagli.

Wonder Woman 1984 arriverà nei cinema il prossimo 14 agosto:

Wonder Woman 1984 ci catapulterà negli anni ’80 per una nuova avventura della Principessa Amazzone che dovrà affrontare due nemici completamente nuovi: Max Lord e The Cheetah.
Con il ritorno di Patty Jenkins alla regia e di Gal Gadot nel ruolo principale, “Wonder Woman 1984” è il seguito della Warner Bros. Pictures del primo film campione d’incassi sulla supereroina DC, “Wonder Woman” del 2017, che ha incassato 822 milioni di dollari a livello mondiale. Nel film recitano anche Chris Pine nel ruolo di Steve Trevor, Kristen Wiig nel ruolo di The Cheetah, Pedro Pascal in quello di Max Lord, Robin Wright nei panni di Antiope e Connie Nielsen nei panni di Hippolyta.

Recuperate Wonder Woman con Gal Gadot in blu-ray 4K cliccando QUI.