Computer Portatili

Alienware Area 51 R2 Laptop: il portatile che sostituisce il tuo desktop

La Alienware Corporation ci ha da sempre abituati a PC molto potenti e prestanti, sia in ambito desktop che mobile, anche questa volta il produttore statunitense sullo stesso filone filosofico rinnova la propria gamma mobile e lo fa dotando i suoi nuovi portatili di un comparto hardware senza compromessi: CPU Core i9-10900K e GPU RTX 2080 SUPER e RX 5700M.

Il titolo di questo articolo non vuole essere provocatorio, la potenza di questi laptop potrebbe realmente sostituire il vostro desktop in mobilità. Area 51 R2 difatti si pone l’obiettivo di offrire tutta la capacità di calcolo possibile sia per la sfera del gaming che della produttività, anche fuori casa. Come avrete capito monta delle soluzioni desktop: come il Core i9-10900K, una tendenza che il produttore Alienware ha deciso di seguire per realizzare delle macchie uniche.

Il modello in questione è dotato ovviamente del nuovo Socket LGA 1200 per supportare CPU Intel di decima generazione, grazie anche ad una motherboard Z490. Disponibile in 4 differenti configurazioni interne, abbiamo un modello dotato di Core i7 10700 (8 Core, 16MB Cache, da 2,9GHz a 4,8GHz), Core i7 10700K (8 Core, 16MB Cache, da 3,8GHz a 5,1GHz), Core i9 10900 (10 Core, 20MB Cache, da 2,8GHz a 5,2GHz) e infine la configurazione top per chi vuole il massimo dal proprio laptop, ovvero il modello dotato di Core i9 10900K (10 Core, 20MB Cache, da 3,7GHz a 5,3GHz).

Diverse le configurazioni anche per quanto riguarda il comparto grafico, anche qui troviamo soluzioni di tutto rispetto. Potrete scegliere tra GeForce GTX 1660 Ti 6GB GDDR6, AMD Radeon RX 5700M 8GB GDDR6, GeForce RTX 2060 6GB GDDR6, GeForce RTX 2070 SUPER 8GB GDDR6 ed infine, per la configurazione più potente, una GeForce RTX 2080 SUPER 8GB GDDR6.

Come detto in apertura, essendo una piattaforma basata sul recente chipset Z490 Alienware ha inserito la miglior configurazione I/O oggi disponibile, oltre a supportare fino a 64 GB di memoria DDR4-2933 o 32 GB di memoria DDR4-3200MHz. La soluzione di punta per il comparto grafico è affidata a Nvidia con la RTX 2080 SUPER, ma è bene ricordare che questo Alienware Area-51M R2 è il primo Laptop presentato in via ufficiale su cui è possibile equipaggiare la scheda video mobile top di gamma di AMD.

Ci riferiamo ovviamente alla Radeon RX 5700M della famiglia Navi, composta da 2304 stream processor che lavorano ad una frequenza di 1720MHz assieme a 8GB di memoria GDDR6 a 12Gbps, assicurando un bus memoria di 256-bit e 384 GB/s di bandwidth.

Molta attenzione è stata ovviamente rivolta al sistema di raffreddamento, essendo queste delle macchine molto potenti dotati di configurazioni VRM fino a 8 fasi per la CPU e 12 per la GPU. Alienware ha quindi inserito in questo nuovo laptop delle ventole da 70mm con 53 pale. Ad aiutare il lavoro delle ventole abbiamo 5 heatpipe in rame, che insieme alle vapor chamber completano il sistema chiamato da Alienware Cryo-Tech cooling technology.

Non finiscono qui le possibilità di configurazione per il nuovo Area 51 R2: per l’archiviazione è possibile scegliere un SSD M.2 NVMe da 256GB, 512GB e 2TB, configurabili anche in RAID 0 e RAID 0 Plus, dove un’unità SSD è dedicata al boot ed è abbinata a un SSD o HDD per l’archiviazione dati. Per chi necessita invece di configurazioni doppie per uno storage extra, potrete abbinare agli SSD da 256GB e 512GB anche un hard disk da 1TB a 7200 RPM.

Per quanto riguarda il display, Alienware ha inserito uno schermo da 17,3 pollici, disponibile in due diverse configurazioni: Full HD 144Hz 4K 60Hz. Entrambe le varianti vantano il supporto alla tecnologia Tobii Eyetracking.

Chiudiamo parlando di batteria e dotazione porte. Nel primo caso abbiamo una batteria da 90Wh, alimentata da un’unità in grado di erogare da 240W fino a ben 330W. Sul fronte del pannello I/O abbiamo invece 3 porte USB 3.2 Gen1, una porta Killer LAN 2.5G, una porta USB 3.2 Gen2 Type-C con Thunderbolt 3, un lettore SD, una porta mini DisplayPort 1.4, una porta HDMI 2.0b, un jack da 3,5mm e una porta Alienware Amplifier port, che consente di collegare schede video esterne inserite nel box Alienware Amplifier. Non manca infine il supporto a Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.0.

Tutto questo hardware di alto livello dovrà ovviamente essere ospitato all’interno di uno chassis molto importante, tanto che Alienware è dovuta scendere a compromessi con quello che è il peso finale, in questo modello pari a ben 4,1 kg nella dotazione base, per uno spessore di 44 mm.

L’Area-51M R2 arriverà il 9 giugno a un prezzo di partenza di 3049 dollari. Non abbiamo informazioni riguardo un possibile arrivo in Italia, ma vi terremo aggiornati.

In ambito mobile la produttività deve essere accompagnata da ottime performance rapportate ad peso light, vi consigliamo per questo fine il modello HUAWEI MateBook D con Ryzen 5 3500U.