CPU

AMD AM5: si alle DDR5, no al PCIe 5.0?

Il leaker hardware ExecutableFix ha condiviso alcune potenziali specifiche dell’imminente socket AM5 di AMD. Nonostante la fonte sia piuttosto affidabile, queste sono le primissime informazioni relative all’AM5, di conseguenza ci sentiamo di prenderle con le pinze.

ExecutableFix ha pubblicato un tweet contenente una lista di informazioni precedute dalla parola “AM5”, quindi riferite al futuro nuovo socket di casa AMD. Il leaker fa riferimento al socket LGA-1718 e questa potrebbe essere l’informazione più importante. L’AM5 potrebbe segnare il passaggio da un socket PGA (Pin Grid Array) come l’AM4 a uno LGA (Land Grid Array), proprio come Intel. Significa che AMD potrebbe smettere di inserire i pin sulle sue CPU, spostandoli all’interno del socket sulla scheda madre.

https://twitter.com/ExecuFix/status/1396185408904564738

Secondo i leak, nel dettaglio, AM5 dovrebbe avere ben 1718 pin, contro i 1331 della generazione precedente. Si tratta di un aumento piuttosto significativo, circa il 29%, ma non quanto l’aumento del 41,7% effettuato da Intel nel passaggio dal socket LGA1200 a quello LGA1700.

Tra le altre caratteristiche estremamente importanti troviamo il supporto alle memorie DDR5 dual-channel. È difficile contenere l’entusiasmo quando si pensa che lo standard DDR5 avrà capacità fino a 128GB per modulo e velocità di trasmissione dei dati fino a DDR5-10000.

Il leaker poi afferma che il socket AM5 manterrà il supporto PCI-e 4.0. Secondo i leak, i prossimi chip Intel supporteranno invece PCI-e 5.0, ma la scelta di AMD – se fosse vera – avrebbe perfettamente senso, poiché il supporto al PCI-e 5.0 al momento non sembra necessario. Un nuovo socket significa anche un nuovo chipset, e nel caso del socket AM5 dovremmo aspettarci che AMD lanci il chipset della serie 600, insieme ai nuovi processori.

I futuri Ryzen basati sull’architettura Zen 4 di AMD – dal probabile nome in codice Raphael – saranno quasi sicuramente i primi prodotti a sfruttare il socket AM5. Non si sa molto su questi processori, anche se ExecutableFix afferma che continueranno ad essere quadrati, con le solite misure 40×40 millimetri. Dovrebbero debuttare nel 2022, permettendo a Intel di lanciare i suoi nuovi Alder Lake con supporto per le memorie DDR5 ben prima: questi sono previsti entro la fine del 2021.