Schede Grafiche

AMD, avvistate le presunte specifiche di Big Navi

Un utente molto attento di Reddit ha individuato alcuni dettagli interessanti inerenti alle attesissime schede grafiche AMD Sienna Cichlid (Big Navi) e Navy Flounder (Navi 22 o 23), basate sull’architettura RDNA 2, in un nuovo aggiornamento del firmware ROCm (Radeon open compute). Ovviamente, questi dati potrebbero ancora cambiare nel corso del tempo, quindi vi consigliamo di non prendere le specifiche come definitive.

AMD Radeon RX 6000

L’update del firmware indica che Sienna Cichlid (Navi 21, ovvero Big Navi) sarà dotata di 80 CU ed un bus di memoria a 256 bit. Il numero di CU di questa GPU è interessante, in quanto conferma in parte ciò che già sapevamo, dato che la maggior parte dei leak indicavano una chip grafico con 80 CU. Se questo dato sarà confermato, per non parlare del fatto che la GPU sarà realizzata con l’ultimo processo produttivo a 7nm di TSMC, potremmo ottenere livelli di prestazioni vicini alla NVIDIA GeForce RTX 3080, ma con un’efficienza molto migliore.

Parametro Navi 10 Navi 14 Navi 12 Sienna Cichlid (Big Navi) Navy Flounder (Navi 22/23)
gc_num_se 2 1 2 4 2
gc_num_cu_per_sh 10 12 10 10 10
gc_num_sh_per_se 2 2 2 2 2
gc_num_rb_per_se 8 8 8 4 4
gc_num_tccs 16 8 16 16 12
gc_num_gprs 1024 1024 1024 1024 1024
gc_num_max_gs_thds 32 32 32 32 32
gc_gs_table_depth 32 32 32 32 32
gc_gsprim_buff_depth 1792 1792 1792 1792 1792
gc_double_offchip_lds_buffer 1024 512 1024 1024 1024
gc_wave_size 32 32 32 32 32
gc_max_waves_per_simd 20 20 20 16 16
gc_lds_size 64 64 64 64 64
num_sc_per_sh 1 1 1 1 1
num_packer_per_sc 2 2 2 4 4

Le specifiche del firmware indicano anche che AMD Navy Flounder avrà 40 CU ed un bus di memoria a 192 bit. Questa GPU sembrerebbe un diretto rimpiazzo delle RX 5700 XT e/o RX 5700 con la nuova architettura RDNA2. Se ogni CU avrà gli stessi 64 processor stream di RDNA 1, allora Navy Flounder avrà lo stesso numero di core della 5700 XT.

Stranamente, il bus di memoria è più limitato dei chip Navi 10 (RX 5700/XT) a 192 bit e questo porta a pensare che AMD potrebbe utilizzare le memorie GDDR6X, così come le GPU basate sull’architettura Ampere di NVIDIA, ad una frequenza più alta per compensare la larghezza del bus inferiore. Sfortunatamente, non abbiamo informazioni sufficienti per definire esattamente dove si collocheranno queste GPU nella futura lineup di AMD: potrebbero competere con la presunta RTX 3060 Ti, forse la RTX 3070, o anche altri modelli.

Ricordiamo che la compagnia di Sunnyvale presenterà le sue nuove schede grafiche il prossimo 28 ottobre.

Cercate un processore potente ed in grado di resistere ad carichi di lavoro importanti? Su Amazon trovate l’AMD Ryzen 9 3900XT a prezzo scontato!