CPU

AMD ha acquistato Xilinx, ora è ufficiale

AMD ha annunciato oggi l’acquisizione del produttore di FPGA Xilinx per la cifra di 35 miliardi di dollari con una transazione interamente azionaria, confermando le recenti voci che vedevano le due compagnie in trattative avanzate. L’accordo spinge il TAM di AMD fino a 110 miliardi di dollari. Insieme, le società avranno complessivamente 13.000 ingegneri e oltre 2,7 miliardi di dollari di investimenti annuali in ricerca e sviluppo.

AMD Lisa Su

La transazione, che sfrutta la straordinaria salita del valore delle azioni di AMD, equivale a 143$ per azione in base al rapporto di cambio, e gli azionisti di AMD possederanno circa il 74% della società combinata, mentre quelli di Xilinx ne avranno il 26%. La transazione si qualificherà come una riorganizzazione esentasse ed è stata approvata all’unanimità dai consigli di amministrazione di AMD e Xilinx.

Il CEO di AMD, Lisa Su, guiderà l’azienda nel ruolo di CEO, mentre Victor Peng, presidente e CEO di Xilinx, diventerà Presidente del business di Xilinx e delle iniziative di crescita strategica. Almeno due direttori di Xilinx entreranno a far parte del Consiglio di amministrazione alla chiusura dell’accordo. La transazione si chiuderà entro la fine del 2021 ed entrambe le società rimarranno entità separate fino alla chiusura.

Xilinx è nota principalmente per i suoi prodotti FPGA e la società combinata avrà prodotti che coprono CPU, GPU, FPGA, SOC adattivi ed altro ancora. Le due società hanno lavorato a stretto contatto su progetti di deep learning, come la soluzione di deep learning Xilinx su processori AMD EPYC.

Gli FPGA (Field Programmable Gate Arrays) sono dispositivi basati su semiconduttori che possono essere riconfigurati rapidamente ed offrono alcuni vantaggi rispetto ad altri tipi di componenti, come CPU e GPU, in un’ampia varietà di carichi di lavoro.

Portare il portafoglio tecnologico di Xilinx nel cuore di AMD potrebbe consentire la realizzazione di soluzioni CPU+FPGA strettamente integrate che si adatterebbero bene alle attuali metodologie di progettazione ispirate ai chiplet. È facile immaginare futuri processori per data center EPYC con chiplet FPGA integrati per aumentare le prestazioni con carichi di lavoro AI.

AMD avrebbe certamente molte più opzioni grazie a Xilinx, in quanto il produttore di FPGA è attualmente impegnato nei mercati automobilistico, aerospaziale e della difesa, data center, HPC, industriale, IoT e delle comunicazioni. L’azienda ha anche una profonda esperienza nello sviluppo di software.

Cercate una buona scheda madre da accoppiare ai nuovi processori Ryzen? ASUS ROG Strix X570-F con 14 fasi di alimentazione potrebbe essere una buona scelta. La trovate su Amazon ad un prezzo interessante.