Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

AMD supporta il nuovo Mortal Kombat, ecco i driver per fatality ad alti fps

Arriva Mortal Kombat 11, il nuovo capitolo del famosissimo picchiaduro firmato NetherRealm Studios. AMD lo supporta al meglio con i nuovi Radeon Software Adrenalin 2019 Edition 19.4.3.

AMD ha pubblicato i driver Radeon Software Adrenalin 2019 Edition 19.4.3 con supporto a Mortal Kombat 11, gioco di cui potete leggere la nostra recensione, da cui è emerso molto bene con un voto pari a 9.

La nuova release risolve dei driver anche un problema con AMD Link. “Con AMD Link connesso ai Radeon Settings la funzione di notifica degli aggiornamenti potrebbe indicare versioni installate non corrette”. Rimangono aperti invece gli altri problemi presenti nella versione precedente.

AMD Link è l’applicazione per smartphone introdotta a dicembre che consente di tenere sott’occhio le caratteristiche del vostro sistema e le prestazioni di gioco, gestire Radeon ReLive e connettervi ai social feed di AMD.

Potete così controllare da smartphone e tablet le prestazioni in tempo reale del vostro sistema, ma anche di catturare schermate, fare streaming e vedere replay istantanei del gameplay. L’app è disponibile per dispositivi iOS e Android (supporta le versioni iOS 10+ e Android 5.0+).

Da rilevare che anche i nuovi Adrenalin 19.4.3, al pari della build precedente, integrano le ottimizzazioni per World War Z, che secondo i primi test permettono alla schede Radeon di eccellere usando le API Vulkan sulle concorrenti GeForce.

AMD conferma quindi il buonissimo ruolino di marcia da qualche anno a questa parte nella pubblicazione dei driver. L’azienda è sempre tempestiva e talvolta riesce persino a fare meglio della concorrenza.

A dicembre di ogni anno è ormai prassi per AMD introdurre nuove funzionalità e “battezzare” tutte le release di driver che seguiranno nei dodici mesi successivi con un nuovo nome. L’ultimo grande aggiornamento è arrivato nel dicembre scorso proprio con gli Adrenalin 2019, di cui potete leggere tutte le novità introdotte in questo articolo dedicato.