CPU

AMD, tre nuovi processori Phenom: uno inganna

AMD ha presentato tre nuovi processori per computer desktop con socket AM3, tutti basati sulle architetture esistenti e prodotti a 45 nanometri. Sul fronte delle CPU a sei core ecco il Phenom II X6 1065T, un modello che lavora a 2,9 GHz, capace di accelerare grazie al Turbo Core. Non è chiaro che frequenza consenta di raggiungere la tecnologia di AMD, ma sicuramente l’incremento non eccede i 500 MHz, quindi non oltre i 3,4 GHz. Sul fronte del TDP, AMD specifica 95 watt.

L’azienda ha presentato anche un nuovo top di gamma tra i quad-core, il Phenom II X4 975 Black Edition, un processore che ha una frequenza di 3,6 GHz e il moltiplicatore sbloccato, utile per chi si diletta nell’overclock. Il TDP di questa proposta è pari a 125 watt.

A completare il quadro un processore davvero singolare, per non dire ingannevole: il Phenom II X4 840. Contrariamente a quanto potrebbe far intuire il nome, parliamo di un quad-core basato su core Propus – tipico degli Athlon II X4 – e non Deneb.

Questo comporta che ci troviamo di fronte a un Phenom II X4 senza cache L3, proprio la caratteristica che AMD ha “rimosso” per differenziare la gamma Athlon II X4 dai quad-core di fascia superiore. Il Phenom II X4 840 è quindi un quad-core che lavora a 3,2 GHz, ha un TDP di 95 watt ma è sprovvisto di cache L3. Tuttavia il prezzo di circa 100 dollari lo rende una proposta davvero interessante se confrontata con quella degli Athlon II X4 esistenti.

Il prezzo degli altri due modelli citati non è noto, ma secondo lo schema sin qui adottato da AMD e le CPU disponibili sul mercato, il processore a sei core dovrebbe essere venduto tra 189 e 199 dollari, mentre il quad-core dovrebbe collocarsi poco sopra il modello 970 BE, ovvero a 195 dollari.