Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Raffreddamento

Aqua Computer annuncia Kryographics NEXT, waterblock per RTX 2080 e 2080 Ti

Aqua Computer ha presentato due nuovi waterblock della serie Kryographics NEXT, dedicati alle nuove RTX 2080 e 2080 Ti. Sono i sistemi di raffreddamento più sofisticati mai prodotti dall’azienda, costruiti in Germania da macchine CNC all’interno di uno stabilimento proprietario.

I materiali utilizzati sono di prima qualità e la base è ricavata da un unico blocco di materiale grezzo dal peso di 1,8 Kg. il raffreddamento, una volta completato, pesa 1,25 Kg, che diventano 1,5 se consideriamo anche il backplate.

Il waterblock consiste in una base, con una struttura per il raffreddamento della GPU migliorata, lavorata da macchine CNC. Questa è poi coperta con plexiglas di alta qualità e racchiusa da un alloggiamento in alluminio anodizzato.

Durante lo sviluppo della serie NEXT, Aqua Computer si è concentrata soprattutto su funzionalità e design. Presa coscienza del desiderio di un raffreddamento full-cover, l’azienda ha progettato una base in rame che copre quasi completamente la scheda e va a raffreddare tutti i componenti che emettono calore.

Il percorso del liquido è stato ottimizzato per garantire un flusso elevato e il passaggio diretto su quasi tutti i componenti più rilevanti, con alcune zone attraversate in parallelo.

Non manca l’illuminazione led, affidata a degli RGBpx controllabili tramite l’hub Quadro. In alternativa, nella confezione Aqua Computer include un adattatore compatibile con schede madre Asus. I led sono 15, controllabili singolarmente, e illuminano tutta la copertura in plexiglas. Nell’alloggiamento in alluminio e vicino al terminale sono presenti due loghi RTX, anch’essi illuminati.

I terminali di questi NEXT sono compatibili con i prodotti delle serie Kryographics precedenti. È quindi possibile utilizzare, ad esempio, gli adattatori per lo SLI Kryconnect, i terminali Vision con display Oled integrato o quelli Vision Glow con led aggiuntivi, combinabili con un backplate con raffreddamento attivo tramite il sistema di heatpipe brevettato da Aqua Computer.

In futuro saranno disponibili anche terminali con connettori paralleli alla scheda, pensati per chi ha la scheda installata in verticale all’interno del proprio case.

I Kryographics NEXT sono disponibili in rame grezzo o placcato nickel, e oltre alla versione con cover in plexiglas ne arriverà una con copertura in Delrin (POM, poliossimetilene) e senza bordi in alluminio. L’azienda ha fatto sapere che sta anche lavorando ad una versione con backplate cromato.

Il Kryographics NEXT 2080 Ti sarà disponibile a breve e può già essere ordinato sul sito dell’azienda, mentre la versione per RTX 2080 dovrebbe arrivare per la fine dell’anno. Per quanto riguarda i prezzi, il modello con base in rame grezzo e copertura in acrilico costa 149,90 euro, mentre per avere la placcatura nickel dovrete aggiungere altri 15 euro. I backplate, con raffreddamento passivo o attivo, costano rispettivamente 32,90 e 47,90 euro, mentre i terminali Vision partono da 39,90 euro. La versione del waterblock con cover in Delrin avrà invece un prezzo base di 119,90 euro.