Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

ASRock Challenger, la serie custom delle nuove Radeon RX 5700

ASRock ha svelato le Challenger, schede video custom basate sulle nuove Radeon RX 5700 XT e RX 5700 di AMD.

ASRock ha annunciato le nuove schede video Radeon RX 5700 Challenger 8G OC, sviluppate sulla base delle ultime RX 5700 di AMD. Le soluzioni custom di ASRock arriveranno sul mercato nelle prossime settimane, distinguendosi dalle proposte di riferimento per il sistema di raffreddamento e le specifiche tecniche.

La Radeon RX 5700 XT è dotata di 40 Compute Unit, per un totale di 2560 stream processor (64 x 40) e una potenza di calcolo fino a 9,75 TFlops con operazioni FP32. Vi sono poi 8 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps e un bus a 256 bit (bandwidth di 448 GB/s). La soluzione di riferimento lavora a 1605 MHz di base, 1755 MHz in Game e 1905 MHz in Boost, mentre la Radeon RX 5700 XT Challenger 8G OC è impostata di fabbrica a 1650 MHz di base, 1795 MHz in Game e 1905 MHz in boost.

La frequenza Game, o Game Clock, non è altro che la frequenza a cui dovrebbe lavorare la scheda video in presenza di un carico di lavoro tipico, come appunto quello dei videogiochi, dove il range di clock può variare da una scena all’altra.

Per quanto riguarda la RX 5700, ricordiamo le specifiche “standard”: 36 Compute Unit attive, per un totale di 2304 stream processor, e una potenza di calcolo FP32 pari a 7,95 TFLOPs. Ritroviamo nuovamente 8 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps, mentre le frequenze operative della soluzione di riferimento sono 1465 MHz di base, 1625 MHz in Game e 1725 MHz in Boost.

La Radeon RX 5700 Challenger 8G OC lavora invece a 1515 MHz di base, 1675 MHz per quanto riguarda il Game Clock e 1725 MHz in Boost. Il bus è pari a 256 bit, per un bandwidth di 448 GB/s. Altre caratteristiche in comune sono le 64 ROPs, mentre le unità texture sono 160 sulla RX 5700 XT e 144 sulla RX 5700.

Per quanto concerne il sistema di raffreddamento, sono dotate di due ventole da 10 cm lunga durata e quattro heatpipe in rame da 8 mm per migliorare la dissipazione del calore e una piastra posteriore in lega di alluminio.