Schede Grafiche

ATi: ecco la tecnologia Stream Computing

ATi annuncia la tecnologia Stream Computing, che permetterà alle GPU di lavorare in concerto con la CPU per risolvere problemi di calcolo complesso generico. Utilizzando Stream Computing molte impegnative operazioni di calcolo potranno essere concluse molto più velocemente rispetto a quanto avviene tradizionalmente.

ATi afferma che, a seconda del tipo di calcolo, Stream Computing migliorerà le prestazioni di 16, 20 e 40 volte.

Marty Seyer, senior vice president e Commercial Segment di AMD afferma:

"Stream computing è una grande rappresentazione della strategia che AMD persegue con Torrenza – acquisendo le capacità di due soluzioni di processo eterogenee per risolvere problemi complessi"

Ma Stream Computing non è una tecnologia rivolta al solo mercato business, ma anche a quello del gaming. Jeff Yates, vice president e product management di Havok dichiara:

"La potenza combinata dei processori ATi e le capacità fisiche dell'Havok FX abilitano un realismo solo sognato dagli attuali game designer".

Notizie correlate:

ATi FireStream 2U, svelato il 29 settembre?

ATi, mistero attorno al brand FireStream 2U