Tom's Hardware Italia
Memorie

Corsair, oltre 3000 euro per il kit da 192 GB per lo Xeon W-3175X

Corsair ha portato sul mercato un kit Vengeance LPX da 192 GB con frequenze fino a 4000 MHz per il nuovo Xeon W-3175X di Intel.

Dopo G.Skill, anche Corsair ha presentato dei kit di memoria DDR4 da 192 GB (12 x 16 GB) dedicati al nuovo processore per workstation Intel Xeon W-3175X con 28 core e 56 thread (recensione) e moltiplicatore sbloccato. Il kit di punta di Corsair opera a 4000 MHz con una latenza CL19 (CL19 23-23-45) e ha un prezzo di 3119,99 euro.

I kit Corsair Vengeance LPX si presentano con il caratteristico heatsink nero a basso profilo in alluminio anodizzato. Ogni kit è accompagnato da due Vengeance Airflow dotate di ventola da apporre su ambedue le zone degli slot DIMM di una scheda madre come la Asus ROG Dominus Extreme.

Gli altri kit prevedono una soluzione DDR4-2666 (CL16 18-18-35) che richiede una tensione di 1,2V e costa 1649,99 euro. Salendo troviamo un kit da 3200 MHz (CL16 18-18-36) e uno da 3600 MHz (CL18 19-19-39) rispettivamente a 1789,99 euro e 2414,99 euro. Questi due kit, come quello da 4000 MHz, richiedono 1,35V.

È bene ricordare che lo Xeon W-3175X non funziona sulle schede madre X299 dei processori Core X di Intel ma necessita di una scheda madre con socket LGA 3647, dotata di dodici slot di memoria al fine di sfruttare i sei canali del nuovo processore di Intel.

Una CPU estrema, tirata al limite, e che per questo è un prodotto per pochi e solo per determinati ambiti, sia per il prezzo di 3000 dollari sia perché richiede hardware molto costoso a corredo. Inoltre, come abbiamo visto nella nostra recensione, il processore consuma eccessivamente sotto carico (il TPD è di 255 watt) e richiede un raffreddamento a liquido piuttosto ingombrante, specie se si decide di overcloccarlo.

Nel complesso, non rappresenta una risposta adeguata al Threadripper 2990WX di AMD, anche se si è dimostrato più veloce in molti frangenti, per via del rapporto complessivo tra prezzo e prestazioni.