Accessori PC e Gaming

Corsair: tastiere Vengeance e Raptor, ma anche mouse

Corsair ha annunciato l'aggiunta di quattro tastiere e due mouse da gioco alle sue linee Vengeance e Raptor. La tastiera meccanica Vengeance K70, presenta lo scorso marzo, guadagna due nuove versioni dotate di switch Cherry MX Blue e Cherry MX Brown. Il modello attuale è invece equipaggiato con switch Cherry MX Red.

Vengeance K70

"Entrambi richiedono una pressione delle dita leggermente maggiore per attivarsi e forniscono una sensazione tattile più marcata, mentre gli interruttori Cherry MX Brown sono più silenziosi", sottolinea l'azienda statunitense, ricordando il prezzo di 130 dollari e la disponibilità da luglio.

Vengeance K65

Vengeance K65 è invece una tastiera meccanica compatta, pensata per i gamer in viaggio o con uno spazio limitato sulla scrivania. Questo prodotto è dotato di dotato di switch Cherry MX Red e una matrice con funzionalità anti-ghosting al 100%, offrendo la possibilità di premere più tasti contemporaneamente. La frequenza di aggiornamento di 1000 Hz garantisce un input rapido senza perdere battute. La tastiera è fornita di un cavo rimovibile e non ha la retroilluminazione. Debutterà anch'essa a luglio a circa 80 dollari.

Raptor K50

Corsair Raptor K50, disponibile da luglio a circa 100 dollari, è invece dotata di retroilluminazione RGB (oltre 16 milioni di colori), ma ha tasti a membrana, diciotto dei quali programmabili. È possibile creare fino a 54 macro, archiviabili nella memoria presente sulla tastiera. La Raptor K50 dispone inoltre di sei tasti multimediali e permette di disattivare il tasto Windows per non creare problemi durante le sessioni di gaming più concitate.

###old2320###old

Per finire ecco i mouse da gioco Raptor M40 e M30, entrambi basati sul sensore ottico Avago ADNS-3090 da 4000 DPI (regolabile). Con la versione M40 è possibile gestire il peso, ma anche programmare i sette tasti presenti con macro e funzioni di gioco essenziali.

###old2321###old

Il Raptor M30, come detto, adotta lo stesso sensore dell'M40, ma oltre a un design chiaramente differente offre "solo" sei tasti, oltre alla possibilità di cambiare di DPI al volo. Entrambi saranno disponibili da giugno rispettivamente a circa 60 e 50 dollari.