CPU

Driver per CPU Ryzen Mobile. AMD riconosce i problemi e medita soluzioni

I processori Ryzen di AMD con grafica integrata, sia per notebook che per piattaforme desktop, sono una parte importante della strategia messa in campo dall’azienda per recuperare quote di mercato nei confronti di Intel.

Se in ambito desktop la distribuzione dei driver è sporadica, ma comunque esistente (anche se l’ultima versione risale al 18 ottobre), sul fronte dei notebook la situazione è a dir poco grottesca. A quanto pare è dal lancio che i processori, e soprattutto la grafica integrata all’interno, non ricevono un aggiornamento driver.

Dare un supporto software continuativo è di primaria importanza se si vuole guadagnare la fiducia degli utenti e in seguito alle diverse lamentele in merito, AMD ha rilasciato una dichiarazione in cui ammette di aver lavorato male e promette riscatto.

“Il feedback è una parte fondamentale del modo in cui AMD offre grandi prodotti. Avete evidenziato che abbiamo spazio per migliorare negli aggiornamenti dei driver grafici per i notebook dotati di CPU Ryzen Mobile, sia per le piattaforme dotate solo di APU che anche di GPU dedicate. È importante comprendere che i nostri driver grafici sono solitamente adattati alle piattaforme specifiche degli OEM, quindi rilasciare driver grafici generici per le APU su tutti i sistemi mobile Ryzen Mobile potrebbe portare a un’esperienza utente non ideale. Cosa può fare quindi AMD?”.

Siamo impegnati nel lavorare con i nostri OEM per aumentare la frequenza di rilascio dei driver grafici per i Ryzen Mobile. A partire dal 2019 abbiamo l’obiettivo di consentire agli OEM di offrire due aggiornamenti l’anno dei nostri driver grafici specificatamente per tutti i sistemi Ryzen Mobile. Dato che il rilascio è nelle mani degli OEM, il tutto potrebbe variare da piattaforma a piattaforma, ma vogliamo chiarire qual è l’obiettivo per noi e i partner OEM. Questi aggiornamenti dovrebbero essere scaricabili dai rispettivi siti degli OEM”.

“Continueremo a valutare soluzioni tramite cui offrire driver grafici validati per notebook AMD Ryzen Mobile allineati con gli ultimi aggiornamenti software AMD, e forniremo un update non appena possibile”. Anche se poco, è già qualcosa. Ovviamente non resta che attendere per vedere se AMD riuscirà a tener fede alla parola data.