Schede Grafiche

Gigabyte raffredda a liquido una RTX 2080 SUPER e le dà un nome lunghissimo

Gigabyte ha annunciato la GeForce RTX 2080 SUPER Gaming OC Waterforce WB 8G, una delle schede video che può vantare sicuramente uno dei nomi più lunghi di sempre.

Il prezzo non è ancora disponibile ma probabilmente si avvicinerà o persino supererà i 1000 euro. Particolarità di questa scheda, intuibile dal nome, è il sistema di raffreddamento a liquido, collegabile a sistemi custom, che si occupa di raffreddare GPU, VRAM e MOSFET.

Dal punto di vista delle frequenze, troviamo una GPU capace di spingersi in boost fino a 1845 MHz (contro i 1815 MHz del modello Founders), mentre gli 8 GB di memoria GDDR6 rimangono a 15,5 Gbps.

La RTX 2080 SUPER è dotata della stessa GPU TU104 della RTX 2080, ma con qualche CUDA core in più, con il numero che passa da 2944 a 3072 unità.

Questo numero è diretta conseguenza del numero di Streaming Multiprocessors (SM), ben 48, e a cascata abbiamo anche un aumento del numero di Tensor core, RT core e Texture Unit. Si passa rispettivamente da 368 a 384, da 46 a 48 e infine da 184 a 192. Le ROP rimangono 64.

La scheda di Gigabyte richiede il collegamento di due connettori, uno a 8 e uno a 6 pin, e nella parte posteriore troviamo 3 HDMI 2.0b e una DisplayPort 1.4. Non manca l’illuminazione RGB e un backplate. È prevista una garanzia standard di 3 anni più un anno gratuito extra, ma per usufruirne bisogna registrarsi sul sito web entro 30 giorni dall’acquisto.