Computer Portatili

Il netbook con Chrome OS è pronto per novembre

Il primo netbook dotato di sistema operativo Chrome OS potrebbe arrivare già tra qualche giorno. Lo sostiene la nota testata asiatica DigiTimes, secondo cui l’azienda seguirà una strada simile a quella che ha caratterizzato la distribuzione del Nexus One. In altre parole Google venderà direttamente il proprio prodotto, oltre a distribuire il sistema operativo ad altri produttori.

Chrome OS, concept

Per questo netbook si prevede tuttavia una diffusione molto ridotta, inferiore alle 100.000 unità. Saranno quindi Acer, HP, Asus e gli altri produttori a determinare il successo di Chrome OS. Il netbook marchiato Google invece sarà quindi poco più che una dimostrazione, o al massimo un prodotto dedicato agli sviluppatori, proprio com’è stato il Nexus One.

Secondo Digitimes gli altri produttori seguiranno a ruota l’iniziativa di Google, e metteranno in commercio i propri netbook a dicembre. Se queste informazioni dovessero rivelarsi corrette allora Chrome OS potrebbe presentarsi, seppure timidamente, come alternativa per le spese natalizie.

Con Chrome OS Google aumenterà la propria offerta per quanto riguarda il software dedicato agli utenti finali. Insieme ad Android infatti questo prodotto permette all’azienda di proporre sia un sistema operativo per desktop (seppure si parta dai netbook) sia uno per gli smartphone.

Google così può completare un ampio ecosistema che include Gmail, Google Reader, Google Docs, Gmail, e tanti altri servizi, oltre naturalmente a Google Apps. Chrome OS infine sarà, a quanto sembra, il primo esempio di sistema operativo cloud (Cloud Computing, cos’è e perché sarà il futuro); conterà cioè sulla rete e sui servizi web per gran parte delle proprie caratteristiche. Sarà inoltre dotato, come i sistemi mobile, di un negozio per aggiungere le applicazioni.

E voi, vorreste un netbook Chrome OS sotto l’albero?