Software

Il sottosistema Linux ora si può installare anche da Microsoft Store

Microsoft continua a sviluppare e migliorare costantemente il Windows Subsystems for Linux (WSL) per dare modo agli sviluppatore di testare le loro applicazioni realizzare per il sistema operativo open source per antonomasia direttamente nell’OS della compagnia di Redmond, senza passare per macchine virtuali, sistemi dedicati o dual boot. Con il recente lancio di Windows 11, ora gli utenti hanno la possibilità di installare questo componente direttamente da Microsoft Store, così da configurare in maniera rapida e veloce questo ambiente basato su Linux.

Windows 11

Craig Loewen, Program Manager di Microsoft, ha commentato la novità in questo modo:

Questa modifica rende WLS un’applicazione installabile dal Microsoft Store e il cui codice non è più presente nell’immagine di Windows. Questo disaccoppia WSL dalla vostra versione di Windows, consentendovi invece di eseguire l’aggiornamento tramite Microsoft Store. Quindi ora, una volta sviluppate, testate e pronte per un rilascio, avrete accesso a nuove funzionalità, come il supporto per app GUI, calcolo GPU e mount delle unità del file system Linux, senza dover aggiornare l’intero sistema operativo Windows o passare alle Preview Build per i membri Windows Insider.

Adesso, come riportato dai colleghi di Phoronix, WLS viene trattata come se fosse una “Preview” e, nel momento in cui stiamo scrivendo, viene offerta una build con supporto grafico, basata sul kernel Linux 5.10.60 LTS, nuovi comandi per il mount con wsl.exe e altri miglioramenti. Nel caso foste interessati ad approfondire l’argomento, vi consigliamo di leggere questa pagina del blog ufficiale Microsoft.

Nella giornata di oggi vi abbiamo parlato anche di un’altra gradita novità, sebbene non ancora disponibile, inerente alla celeberrima applicazione Notepad (o Blocco Note), la quale dovrebbe essere presto aggiornata per integrarsi al meglio con l’interfaccia grafica di Windows 11. Trovate ulteriori dettagli nel nostro precedente articolo dedicato.