Tom's Hardware Italia
Memorie

IM Flash Technologies, entro un anno la fine. Micron e Intel iniziano a dirsi addio

È partito formalmente il processo che porterà all'uscita di Intel da IM Flash Technologies. Entro un anno la joint venture con Micron nell'ambito delle memorie a stato solido avrà fine.

Come da cronoprogramma, Micron e Intel stanno attuando tutti i passaggi necessari per cessare la joint venture nell’ambito delle memorie a stato solido nota come IM Flash Technologies. Nelle scorse ore Micron Technology ha esercitato il diritto di acquistare la parte di Intel nella joint venture, come anticipato nel mese di ottobre.

“L’acquisizione di IM Flash permetterà a Micron di accelerare la nostra ricerca e sviluppo e ottimizzare il piano produttivo per la 3D XPoint”, ha spiegato Sanjay Mehrotra, CEO e presidente dell’azienda statunitense. “L’impianto nello Utah ci dà la flessibilità produttiva e il personale qualificato per sviluppare la 3D XPoint e seguire la nostra roadmap”.

La transazione si chiuderà in un periodo da sei a dodici mesi, a discrezione di Intel. “Al tempo della chiusura, Micron si aspetta di pagare circa 1,5 miliardi di dollari in contanti”. Il versamento terminerà l’interesse di Intel nella joint venture ed eliminerà dal bilancio di Micron il debito come membro della joint venture, che era pari a 1 miliardo al 29 novembre 2018. L’azienda ha già consolidato a bilancio questa mossa e perciò non si aspetta un impatto degno di nota sui risultati finanziari “non GAAP” e non prevede cambiamenti nel Capex (investimenti in macchinari) per il futuro.

Intel, chiaramente, ha dovuto rispondere alla nota di Micron, affermando che è la naturale progressione di quanto annunciato in passato, con la cessazione del rapporto dopo la conclusione dello sviluppo congiunto della seconda generazione di memoria 3D XPoint.

“Come annunciato in ottobre, non c’è alcun cambiamento a breve termine nei piani di Intel dei prossimi trimestri. La chiusura è a discrezione di Intel entro un anno a partire da oggi. Questo era previsto e nei piani da tempo. Intel ha opzioni produttive a disposizione e ha commercializzato un portfolio di prodotti Intel Optane ampio per oltre un anno. Intel continuerà a espandere la propria linea di prodotti e guidare il settore con questa nuova entusiasmante tecnologia”.