CPU

InFocus Kangaroo: il più piccolo computer del mondo costa appena 99 dollari

Il mercato dei computer desktop è in crisi già da un po' e nemmeno Windows 10, almeno al momento, sembra in grado di rilanciarne le vendite, tuttavia è da poco arrivato sul mercato un dispositivo che potrebbe cambiare questa tendenza: si tratta di InFocus Kangaroo, un PC desktop a tutti gli effetti, ma grande poco più di un phablet.

man pocket

No, non è un dispositivo che sfrutta la tecnologia Continuum di Microsoft, quella è sicuramente molto interessante ma girando su smartphone consente di utilizzare comunque soltanto le Universal App. Kangaroo invece è a tutti gli effetti un computer ed ha installato Windows 10 in versione desktop, con possibilità dunque di utilizzare i normali programmi a cui siamo tutti abituati, sebbene la configurazione hardware non consenta esattamente di svolgere task pesanti.

kangaroo device image 3

Il dispositivo però misura appena 124 x 80.5 x 12.9 mm, pesa 200 g e integra un processore Intel Atom Z8500 Cherry Trail con frequenza operativa di 2.24 GHz, un processore che non richiede un raffreddamento attivo tramite ventola e consente così di contenere al massimo le misure, affiancato da 2 GB di RAM LPDDR3 e da 32 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD con capienza massima di 128 GB.

A completamento troviamo poi moduli Wi-Fi 802.11ac e Bluetooth 4.0, mentre una piccola docking station che misura 46.9 x 80.5 x 12.9 mm, aggiunge un'uscita HDMI per collegare il Kangaroo a un qualsiasi display esterno e due porte USB per tastiera e mouse.

kangaroo with tv1

A rendere ancora più interessante ed appetibile infine questo dispositivo è il prezzo, pari ad appena 99 dollari, e la possibilità di interfacciarlo anche a un iPad, sia in modalità desktop che tablet, grazie al software FreeOS Link.

Ovviamente si tratta di una soluzione pensata per gli utenti consumer che vogliano al possibilità di avere il proprio PC on the go in qualsiasi situazione e ambiente e che non necessitano di svolgere attività che non siano navigazione, gestione delle mail, social streaming audio e video e editing di file Office, il che è già molto, visto prezzo e dimensioni.