CPU

Intel fa shopping negli FPGA, acquistata Omnitek

Intel ha acquisito Omnitek, azienda britannica con sede a Basingstoke, impegnata nello sviluppo di tecnologie per l’accelerazione video e l’inferenza tramite FPGA (field programmable gate array), ovvero soluzioni hardware programmabili via software per adattarsi meglio alla gestione di specifici carichi di lavoro.

L’acquisizione contempla tutti e 40 i dipendenti di Omnitek, nonché il quartier generale. Omnitek sarà inglobata nel Programmable Solutions Group di Intel, creato con l’acquisizione miliardaria di Altera, specialista degli FPGA, qualche anno fa. Non è al momento chiara la cifra dell’operazione, ma non dovrebbe essere molto elevata viste le dimensioni di Omnitek.

L’interesse di Intel per questa realtà del Regno Unito fondata nel 1998 si concentra sui tecnologie legate all’accelerazione video e all’inferenza, attualmente applicate nei mercati della sicurezza, nel settore sanitario, nell’assistenza alla guida e nel comparto audiovisivo. In particolare ci sarebbero 220 differenti proprietà intellettuali (core) che Intel potrebbe implementare nei propri FPGA per migliorarne il funzionamento e offrire maggior versatilità ai propri clienti.

In un certo senso Omnitek appare complementare a Movidius, altra realtà comprata dalla casa di Santa Clara qualche tempo fa. Movidius propone soluzioni per il processo avanzato delle immagini tramite un chip chiamato VPU (Vision Processing Unit), mentre la realtà d’Oltremanica ha nel suo catalogo una Deep Learning Processing Unit (DPU).

Omnitek, reduce da una crescita di oltre il 30% di recente, dovrebbe permettere a Intel di espandersi ulteriormente nel mercato dello streaming di video con contenuti ad alta risoluzione. Intel dovrebbe iniziare a offrire ai propri clienti i servizi e le tecnologie di Omnitek fin da subito e per il momento non dovrebbero esserci cambiamenti alla linea di prodotto, anche se in futuro è lecito aspettarsi che il colosso statunitense plasmi in prima persona i nuovi progetti.

La tecnologia Omnitek è un ottimo complemento per il nostro business degli FPGA. La loro profonda esperienza degli FPGA a livello di sistema e la tecnologia di visione e video ad alte prestazioni li hanno resi un partner di fiducia per molti dei nostri clienti più importanti. Insieme, forniremo soluzioni FPGA di punta per applicazioni nel campo dei video, della visione e dell’inferenza sugli FPGA Intel e velocizzeremo la velocità di arrivo sul mercato per i nostri clienti esistenti e quelli futuri”, ha dichiarato Dan McNamara, vicepresidente senior e general manager del Programmable Solutions Group di Intel.

“Dai data center ai dispositivi, le applicazioni di calcolo intensive come i video 8K e l’intelligenza artificiale richiedono una moltitudine di soluzioni di elaborazione innovative. Gli FPGA svolgono un ruolo sempre più critico, spesso integrando altre architetture di calcolo e Intel è al centro di questa rivoluzione. Omnitek è entusiasta ed estremamente orgogliosa di portare proprietà intellettuale e ingegneri ad unirsi al talentuoso team del Programmable Solutions Group di Intel”, ha affermato Roger Fawcett, CEO di Omnitek.

Recentemente Intel ha annunciato Agilex, una gamma di FPGA fondata sul processo produttivo a 10 nanometri, il supporto alle memorie DDR5, l’interconnessione PCI Express 5.0 e Compute Express Link (CXL), la nuova tecnologia d’interconnessione ad alta velocità pensata per i datacenter di prossima generazione.