CPU

Intel e Nvidia potrebbero battere AMD al suo stesso gioco

Sarebbe davvero ironico se AMD venisse battuta al suo stesso gioco dai propri competitor, non è vero? Di cosa sto parlando? Del supporto a SAM (Smart Access Memory), funzione che AMD ha presentato come esclusiva dei sistemi dotati di CPU Ryzen 5000 e GPU Radeon RX 6000 e che in realtà si basa su una funzione dello standard PCIe disponibile da tempo.

AMD RDNA 2 e Zen 3 - Evento

Intel e Nvidia stanno preparando l’implementazione della funzione Resizable BAR Capability, quella che AMD chiama SAM, per il proprio hardware e l’azienda si Sunnyvale sta persino collaborando con i propri concorrenti per aiutarli ad introdurre correttamente la funzione. Lo scopo è quello di poter sfruttare SAM con una CPU Ryzen e una GPU Nvidia, oppure con una GPU Radeon su un sistema Intel.

Il piano di AMD potrebbe però ritorcersigli contro, Nvidia e Intel potrebbero infatti sfruttare la funzione Resizable BAR per recuperare un po’ del vantaggio perso nei confronti dell’hardware AMD. Non solo, secondo le ultime notizie circolate in rete, Intel potrebbe tranquillamente rendere disponibile Resizable BAR su chipset e CPU di ben 6 anni fa, mentre AMD sarebbe bloccata ai processori di ultima generazione.

Nonostante sia stata la prima ad aggiungere il supporto per la funzione Resizable BAR (Smart Access Memory), AMD potrebbe non offrire mai la compatibilità con i vecchi modelli Zen come Ryzen 3000, 2000 e 1000. La funzione è in realtà parte delle specifiche PCIe 3 e dovrebbe essere supportata da tutte le schede madre e le CPU compatibili con le caratteristiche PCIe 3, tuttavia sembra che questo non sia proprio il caso per le CPU AMD.

Al contrario, le CPU di Intel dal 2014 in poi sono potenzialmente compatibili per l’introduzione di Resizable BAR con un aggiornamento del BIOS, sempre che i produttori di schede madre siano effettivamente così gentili da occuparsene.

Intel cpu generic

Come ricorda TechPowerUp, AMD ha integrato solamente nelle sue recenti CPU Ryzen serie 5000 il layer PCIe chiamato full-rate _pdep_u32/64, il quale permette alle CPU di interagire con l’intera memoria della GPU invece che con singoli blocchi da 256MB. Nonostante le CPU Zen 2 utilizzino lo stesso die I/O e lo stesso controller PCIe di Zen 3, SAM è reso possibile da una nuova ISA (Instruction Set Architecture) introdotta nei nuovi processori.

Queste istruzioni specifiche sono solamente emulate dal microcodice delle CPU Zen 2 e precedenti, rendendo in pratica troppo lenta l’implementazione di Resizable BAR per garantire un vero aumento di prestazioni per le vecchie CPU.

Intel avrebbe introdotto quella che oggi conosciamo come Resizable BAR addirittura nel 2014 nel root-complex PCI-Express gen 3.0 a 20 linee delle proprie CPU Haswell. Nonostante sia davvero impensabile che i produttori di schede madre si mobilitino per l’introduzione della funzione aggiornando il BIOS di prodotti così poco recenti, è possibile che il supporto raggiunga per lo meno le piattaforme Coffee Lake, Kaby Lake e Skylake per via della loro ancora vasta popolarità.

ASRock B450M Steel Legend è una scheda madre con socket AM4 pronta ad ospitare i nuovi processori di AMD, la trovate su Amazon a meno di 100 euro!