Tom's Hardware Italia
CPU

Intel Lightning Mountain, un nuovo SoC con architettura Airmont appare nel codice Linux

Intel ha avviato lo sviluppo di un kernel Linux per un nuovo SoC della famiglia Atom con nome in codice Lightening Mountain

Intel ha avviato lo sviluppo del kernel Linux per un nuovo SoC (system on a chip) della famiglia Atomnome in codice Lightning Mountain. Si tratterebbe, secondo quanto riferito dall’azienda, di un processore di rete basato sull’architettura Airmont 14 nm.

All’inizio di quest’anno, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, Intel aveva annunciato anche Snow Ridge, SoC di rete destinato alle stazioni base 5G. Visto i pochi dettagli che ci sono non possiamo esserne certi, ma è possibile che Lighting Mountain sarà impiegato in maniera simile una volta disponibile.

Nella giornata di ieri Phoronix ha rilasciato delle informazioni contenute nelle note dell’ultima patch del kernel Linux che affermano quanto segue: “Un prodotto di prossima uscita utilizza una nuova variante del modello di CPU Atom Airmont”.

In un’altra nota risalente al 21 agosto, il nome del SoC Lighting Mountain viene menzionato esplicitamente. Attualmente Intel non possiede famiglie di prodotti basate sul suffisso Mountain, di conseguenza dovrebbe trattarsi di una nuova linea di chip.

Intel Lightning Mountain

Il codice di riferimento definisce il nuovo SoC un “processore di rete”, ma secondo quanto riferito da Phoronix Lightning Mountain verrà utilizzato anche per altre applicazioni. Al momento non si conosco ulteriori dettagli, come ad esempio il motivo della scelta di Intel di utilizzare la vecchia architettura Airmont che è stata sostituita nel tempo da Goldmont e Goldmont Plus su 14 nm e da Tremont sui 10 nm.

Il supporto iniziale per Lightining Mountain dovrebbe arrivare nel prossimo kernel Linux 5.4.