Computer Portatili

Lenovo Yoga 720, il miglior 2-in-1 da 15 pollici

Lenovo Yoga 720

 

Il Lenovo Yoga 720 con schermo da 15 pollici è un prodotto versatile dalle buone prestazioni e con un'autonomia elevata, adatto per chi è alla ricerca di un tuttofare con cui potersi anche svagare.

lenovo yoga 720 008


Non è facile trovare un portatile con la versatilità di un 2-in-1, grafica dedicata e prezzo allineato con quello dei modelli classici a conchiglia. Se questo è quello che cercate un potenziale candidato per voi è il Lenovo Yoga 720 da 15 pollici, in commercio a un prezzo di listino ufficiale di 1.349 euro al netto di sconti. Offre un processore Core i7  (nella versione provata dal collega statunitense; al momento in Italia è disponibile solo il Core i5) e la grafica Nvidia GeForce GTX 1050, ed è il primo convertibile che riceviamo in prova con queste caratteristiche: grazie al coperchio che ruota di 360 gradi attorno alle cerniere si può usare anche come tablet o nelle modalità a tenda e stand. Il prezzo è allineato con quello dell'Aspire VX 15 e del Legion Y520, che hanno CPU e GPU identiche ma non la stessa flessibilità.

I punti di forza sono le prestazioni, una durata della batteria che quasi di un giorno intero, un ottimo schermo e l'audio potente, che fanno dell'Y720 uno dei migliori convertibili che si possano acquistare.

Usabilità, tastiera e touchpad

Con lo Yoga 720 Lenovo ha puntato su un design semplice e professionale, dato dal coperchio in alluminio, dallo schermo con una cornice assottigliata e da una base solida. Le dimensioni di 364 x 242 x 19 mm e il peso di 2 chili lo mettono all'incirca alla pari con il Dell XPS 15 (35,5 x 23,6 x 1,7 cm, 2 chili).

lenovo yoga 720 001

Il corredo di porte di comunicazione è limitato, ma nella media per un 2-in-1. A sinistra ci sono il connettore di alimentazione, una porta USB 3.0 e la presa jack per le cuffie, mentre a destra troviamo un'altra porta USB e una Thunderbolt 3.

lenovo yoga 720 006

La tastiera dello Yoga 720 non è male, anche se i tasti hanno una corsa di soli 1,2 millimetri, contro un valore ideale compreso fra 1,5 e 2 mm.  Compensano i 71 grammi di forza di attuazione, che conferisco un buon feedback alla pressione dei tasti. Il touchpad ha un'area sensibile che misura 10,4 x 6,8 cm è spazioso e consente di tracciare senza problemi le gesture multitouch di Windows.

Schermo

Lo Yoga 720 ha in dotazione uno schermo da 15,6 pollici a 1080p che visualizza con colori vivaci e dettagli nitidi. La copertura colore è eccellente, con un gamut volume pari al 114 percento della gamma sRGB, che è un valore superiore alla media della categoria (95 percento) e pari a quello dello Spectre x360 (113 percento). L'XPS 15 resta superiore con il 188 percento della gamma. Questi colori tuttavia non sono molto precisi: durante i test abbiamo registrato un Delta-E di 4,2, contro lo 0 che è il valore ideale. Un punteggio inferiore alla media di categoria (2.1), allo Spectre (3.5) e all'XPS 15 (1.4).

 

La luminosità in compenso è abbastanza buona, con 272 candele – appena sotto alla media di 276 candele, sufficiente per superare lo Spectre (255 candele), ma non l'XPS 15 (282 candele).

Prestazioni

La configurazione che ha provato il nostro collega statunitense comprende la CPU Core i7-7700HQ da 2.8 GHz, la GPU Nvidia GeForce GTX 1050 con 2 GB di memoria dedicata, 8 GB di RAM (espandibili fino a 16 GB) e un SSD PCIe da 256 GB. In Italia al momento in cui scriviamo è disponibile una sola versione, con CPU Core i5.

Yoga 720 è adatto sia per lavorare sia per svagarsi, con i necessari compromessi. Nella prova d'uso abbiamo aperto 30 schede in Chrome, tra cui una con un video in streaming, senza rallentamenti degni di nota.

 

Con il benchmark sintetico Geekbench 4, che misura le prestazioni complessive del sistema, lo Yoga 720 ha segnato un punteggio di 11.951, battendo la media della categoria che è di 10.597 punti. Lo Spectre con  Core i7-7500U ha segnato 8.017 punti, l'XPS 15 con la stessa CPU dello Yoga ha segnato 13.911 punti.

 

L'SSD ha impiegato 19 secondi per duplicare 4,97 GB di file multimediali misti, che equivale a un transfer rate di 267,9 megabyte al secondo. Un valore superiore alla media della categoria (208 MBps), ma inferiore sia allo Spectre (282.1 MBps) sia all'XPS 15 (339.3 MBps).

La partita si complica se consideriamo la grafica, perché Lenovo ha puntato sulla nuova GTX 1050 in dotazione anche all'XPS 15, mentre HP per lo Spectre ha optato per il più vecchio e meno potente 940MX.

Con il benchmark integrato di Rise of the Tomb Raider con impostazioni alte e anti-aliasing SMAA lo Yoga 720 ha fatto registrare 39 fotogrammi al secondo, contro 42 FPS dell'XPS 15 e della media della categoria. Lo Spectre invece resta a grande distanza con soli 15 FPS.

 
 

Il benchmark sintetico 3DMark Ice Storm Unlimited invece ha registrato un punteggio di 119.006, superiore sia alla media (88.950) sia allo Spectre (93.759). Ha fatto meglio di tutti l'XPS 15 con 134.459 punti.

 

Passiamo all'autonomia: con il nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo a 100 candele lo Yoga 720 è rimasto acceso per 8 ore e 59 minuti, superando  la media della categoria (6 ore e 55 minuti), lo Spectre (8 ore e 36 minuti) e l'XPS 15 (8 ore e 23 minuti). Da apprezzare infine l'efficienza del sistema di dissipazione del calore. Dopo avere riprodotto un video HD in streaming da YouTube per 15 minuti abbiamo misurato una temperatura di 32 gradi sul fondo della base, 28 gradi al centro della tastiera e 25,2 gradi sul touchpad.

Configurazioni

Al momento in cui scriviamo sul sito di Lenovo lo Yoga 720 è proposto in una sola configurazione, con CPU Core i5-7300HQ, 8 GB di memoria RAM, SSD PCIe da 256 GB, grafica GeForce GTX 1050 e schermo da 15,6 pollici Full HD.

Da notare che sono contemplati CPU fino al Core i7, schermi Full HD e UHD 4K, RAM fino a 16 GB e SSD PCIe fino a 1 TB.

Conclusioni

Il Lenovo Yoga 720 è tra i più potenti e versatili 2-in-1 che abbiamo testato finora. La combinazione della CPU Core i7-7700HQ con la GPU Nvidia GeForce GTX 1050 lo rende utile sia per la produttività (compresa la modifica e la riproduzione di video a basse impostazioni) sia per giocare pur con i compromessi che sono richiesti da tutti i sistemi con GTX 1050. È un po' più pesante dei concorrenti, ma se vi interessa la potenza di elaborazione sarete disposti a tollerare la differenza.

Se non vi interessa la versatilità potete optare per il Dell XPS 15, che ha prestazioni leggermente migliori. Ma se quello che cercate è un 2-in-1 con schermo da 15 pollici lo Yoga 720 è al momento la scelta migliore.

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 364 x 242 x 19 mm
Peso 2 kg
Hardware
Processore Core i7-7700HQ da 2.8 GHz
Memoria RAM 8 GB
Processore Grafico Nvidia GeForce GTX 1050 con 2 GB di memoria dedicata
Hard Disk SSD PCIe da 256 GB
Schermo
Dimensione 15,6 pollici
Risoluzione 1920 x 1080 pixel
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Bluetooth
Connettori Dati
USB 3.0 2
Thunderbolt Si
Webcam
Risoluzione HD 720p
Audio
Connettore Microfono Presa jack combinata con le cuffie
Connettore Cuffia Presa jack combinata con il microfono
Sicurezza
Lettore impronte digitali Opzionale
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-in
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo 1349 euro per la versione in vendita in Italia con CPU Core i5

Tom's Consiglia

Volete che il vostro notebook sia sempre pulito e splendente? Date un'occhiata al kit per la pulizia di Ecomoist, che comprende liquido e panno, ed è in offerta su Amazon