Immagine di Logitech Brio 500 | Recensione
Hardware

Logitech Brio 500 | Recensione

Logitech Brio 500 è una webcam dedicata a utenti consumer e professionisti che cercano un dispositivo che offra immagini di qualità.

Avatar di Antonello Buzzi

a cura di Antonello Buzzi

Editor

In sintesi

Logitech Brio 500 è una webcam dedicata a utenti consumer e professionisti che cercano un dispositivo in grado di offrire immagini di qualità

A distanza di quattro anni dal lancio di Brio 4K, Logitech torna sul mercato delle webcam consumer con Brio 500, dispositivo destinato sia agli utenti casalinghi che ai professionisti. La risoluzione massima potrebbe far storcere un po' il naso ai puristi, in quanto si parla di 1080p a 30fps (o 720p a 60fps), ma la webcam stupisce in altri ambiti, probabilmente anche più importanti.

Infatti, l'obiettivo ha un campo visivo di 90°, anche se è possibile selezionare 78° o 65°, senza contare la presenza di un otturatore integrato per la massima privacy e il supporto alla tecnologia AI "RightSightche segue il soggetto, per fornire un'inquadratura sempre eccellente in qualsiasi situazione. Per quanto riguarda il prezzo, la webcam Logitech Brio 500 è disponibile in tre diverse colorazioni (bianca, grigio scuro e rosa) al prezzo di 150€, valore un po' sopra alla media se messo a confronto con altri prodotti concorrenti.

Design

Rispetto ai precedenti modelli della stessa Logitech, Brio 500 offre un design decisamente più moderno, con un case in plastica a forma di cilindro. L'azienda svizzera è molto attenta anche all'impatto ambientale, tanto che il dispositivo è stato classificato "carbon neutral" e per la sua costruzione è stata impiegata plastica riciclata post-consumo (68% per il modello grigio e 54% per quelli bianco e rosa). Le dimensioni sono piuttosto contenute (31,5x110x31,5 mm), così come il peso, di 121 grammi incluso il supporto), permettendo alla webcam di essere utilizzata senza alcun problema su qualsiasi monitor e/o notebook. Piuttosto utile l'otturatore per la privacy che consente, con un rapido movimento, di oscurare fisicamente l'obiettivo così da essere sicuri di non poter essere visti anche nel malaugurato caso la webcam venga avviata erroneamente (anche da possibili malintenzionati da remoto).

La connessione al PC o notebook avviene tramite il cavo USB Type-C integrato, lungo ben 2 metri. Nel caso non abbiate a disposizione un ingresso USB-C, sarà necessario procurarsi un adattatore da USB-C a USB-A, purtroppo non incluso. All'interno della confezione troverete anche un apposito supporto magnetico regolabile, che consente di fornire un'ottima stabilità, sebbene il magnete sia un po' debole e questo potrebbe portare alla rimozione accidentale della webcam durante eventuali spostamenti per modificarne l'inclinazione.

Performance

Vediamo ora come la webcam Logitech Brio 500 se la cava nell'uso quotidiano. La prima prova è stata effettuato in un ambiente molto illuminato, dove il dispositivo è riuscito a svolgere un buon lavoro a livello di regolazione dell'esposizione e del bilanciamento del bianco, così da produrre un'immagine ben illuminata e bilanciata, mettendo in risalto alla perfezione il volto. Sicuramente, una parte importante viene svolta dalla tecnologia RightLight 4 di Logitech, la quale assicura un'illuminazione uniforme del soggetto in qualsiasi condizione di luce, anche quelle non ideali, sebbene nel caso di un'illuminazione ambientale già forte tenda a restituire un'immagine più piatta e meno dinamica.

A ogni modo, RightLight 4 dà appunto il meglio di sé in condizioni più estreme, dove sono presenti poche fonti di luce. Abbiamo provato ad attivare la webcam illuminati solo dal monitor e, anche in questo caso, è stato possibile catturare la nostra figura in maniera ottimale, lasciando intravedere anche un po' dello sfondo. Infine, l'ultimo test è stato condotto in un ambiente sovraesposto, ma la webcam Logitech Brio 500 ha superato brillantemente anche questa difficile prova, restituendo una buona immagine complessiva, sebbene si siano persi alcuni dettagli sia sul volto che, soprattutto, sullo sfondo.

Microfono

Logitech Brio 500 è equipaggiata con un doppio microfono con tecnologia beamforming con riduzione del rumore che, stando ai nostri test, si è dimostrato di buona qualità. Infatti, il dispositivo è stato in grado di catturare la nostra voce in maniera ottimale anche a diversi metri dalla postazione, purché fossimo rivolti verso la webcam. Anche a distanza ravvicinata, la qualità ottenuta, pur non essendo pari a un vero e proprio microfono esterno di fascia media, è stata piuttosto apprezzabile.

Software

Il software Logi Tune si occupa della gestione completa della webcam Brio 500, dall'aggiornamento del firmware alle impostazioni inerenti alla cattura delle immagini (come la regolazione dell'autofocus, esposizione automatica, contrasto, saturazione, nitidezza, luminosità o ampiezza del campo visivo). Si integra inoltre con le applicazioni di videoconferenza e con il calendario, così da ottimizzare i vostri impegni.

Particolarmente interessanti le modalità "RightSight" (ancora in beta), che, come dicevamo in apertura, sfrutta algoritmi di intelligenza artificiale per avere sempre un'inquadratura perfettamente centrata sul vostro volto anche se in movimento, e "Show Mode", che rende visibili gli oggetti sulla scrivania.

Conclusioni

Logitech Brio 500 è una webcam dal design moderno, equipaggiata con un otturatore integrato (particolarmente importante per tutti coloro che tengono alla propria privacy), un doppio microfono performante e in grado di offrire prestazioni molto buone in qualsiasi condizione di luce. Indubbiamente, si tratta di un prodotto davvero da tenere in considerazione nel caso stiate cercando una webcam di qualità da usare con il vostro desktop (o per migliorare eventualmente quella già presente nel vostro computer portatile).

Gli unici punti deboli di questo accessorio a marchio Logitech riguardano la risoluzione (1080p è più che adeguata, ma avremmo preferito vedere i 4K) e, soprattutto, il prezzo. In particolare, rimanendo in casa Logitech, troviamo altri prodotti più economici con la stessa risoluzione, come la C920s o la C930e (stesso campo visivo di 90°), che potrebbero portare potenziali acquirenti particolarmente attenti al budget a considerare un po' meno l'ultima arrivata, nonostante le sue indubbie qualità.

Voto Recensione di Logitech Brio 500



Voto Finale

Il Verdetto di Tom's Hardware

Pro

  • - Ottime performance complessive

  • - Microfono di buona qualità

  • - Otturatore integrato per la privacy

  • - Design moderno

Contro

  • - Prezzo un po' alto

  • - Risoluzione limitata a 1080p

Commento

Logitech Brio 500 è una webcam dal design e dalle prestazioni eccellenti in qualsiasi condizione di luce, dimostrandosi una scelta eccellente sia per coloro che lavorano da casa che per i professionisti in generale. Sicuramente, uno dei suoi punti di forza è il supporto alla tecnologia RightSight, che, grazie all'intelligenza artificiale, è in grado di regolare in maniera automatica l'inquadratura, aiutata dall'ampio raggio visivo di 90°. Il dispositivo, disponibile in tre colorazioni, viene proposto al prezzo di 150€, probabilmente un po' alto per la categoria dato che la risoluzione rimane pur sempre limitata a 1080p a 30fps, ma in parte giustificato dalle performance complessive e dalle tecnologie proprietarie impiegate.

Informazioni sul prodotto

Immagine di Logitech Brio 500

Logitech Brio 500