Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede madre

MSI, PC desktop gaming e schede madre H370, B360 e H310

MSI ha rimpolpato negli ultimi anni l'intera linea di prodotti, passando anche alla produzione di periferiche da gioco quali mouse, tastiere e monitor ad esempio.

Parlando di sistemi desktop da gioco, l'azienda taiwanese è già ottimamente posizionata sul mercato con le sue soluzioni Nightblade, Trident, Infinite e Aegis, che abbiamo avuto modo di conoscere ed apprezzare anche qui in ufficio.

Il mese scorso abbiamo partecipato alla presentazione della gamma desktop completamente rinnovata, assieme alle nuove schede madre e chipset che completano finalmente la lineup dedicata ai processori Intel di ottava generazione, nome in codice Coffee Lake.

20180316 110549

Per quel che riguarda le nuove generazioni di PC da gioco a marchio MSI, le novità sono molte. Monteranno processori Intel di ottava generazione (Core i5 o i7) abbinati a memoria Intel Optane, ovviamente la grafica sarà affidata sempre a schede video proprietarie e, su alcune build sarà possibile effettuare l'overclock del processore, anche in maniera automatizzata tramite il Game Boost.

Per alcune di queste configurazioni, MSI ha previsto anche dei sistemi di dissipazione a liquido di tipo all-in-one, suddivisione delle componenti interne in "compartimenti stagni" (Silent Storm Cooling concept), oltre all'accesso rapido e semplificato a ogni singolo pezzo del PC.

20180316 141048 00 00 42 27 Immagine001

Non mancano poi i sistemi di LED, presenti su ogni modello, interamente personalizzabili tramite MysticLight.

L'offerta top di gamma è rappresentata dagli Aegis, presenti in due versioni: Aegis 3 e Aegis TI3. Si parte da una dotazione medio-alta che comprende Core i5-8400 e GTX 1060 (1199 euro), fino ad arrivare a un Core i7-8700K abbinato a uno SLI di GTX 1080 Ti per la versione più costosa di Aegis TI3 (4999 euro).

20180316 110526

Segue la linea Infinite, pensata da MSI per gli eSports, che comprende Infinite classico, Infinite A e Infinite X. A seconda della versione troviamo a bordo schede H310, B360 o Z370, accompagnate da soluzioni Core i5 di ottava generazione per Infinite, Core i7-8700 per Infinite A e Core i7-8700K per il più prestante Infinite X, a cui viene abbinato un sistema a liquido per il raffreddamento.

Per quanto riguarda le schede grafiche si va dalla dotazione più modesta con GTX 1050, fino a configurazioni con singola GTX 1080 e i prezzi partono dai 999 euro per la versione base di Infinite, fino ai 2199 euro per il modello X più carrozzato.

La linea Trident è quanto di più vicino al concetto di console, ed è stata immaginata proprio per un uso "da salotto". Stavolta il modello è uno solo, cambiano solo le configurazioni e il colore (bianco o nero).

20180316 133439

Si va da un minimo di un Core i5-8400 e GTX 1050 Ti (1299 euro) a un massimo di un Core i7-8700 e GTX 1070 (2299 euro) ed è certamente la soluzione più compatta e adatta a un uso casalingo tra tutte quelle presentate.

E chiudiamo con i Nightblade, i classici mini PC di MSI, che si rinnovano con il modello MI3. Le configurazioni possibili sono entrambe comprensive di i5-8400 e variano solamente nel prezzo e nella dotazione grafica: GTX 1050 Ti (1099 euro) o GTX 1060 (1499 euro).

Motherboard: H310, B360, H370

Insieme ai suoi nuovi computer desktop, MSI ha presentato anche tutte le sue nuove schede madre con chipset Intel di ultima generazione.

20180316 133342

Parliamo delle soluzioni che interessano la fascia media e bassa del mercato, con utenti poco interessati all'overclock e molto più al risparmio. Alla linea Performance si aggiungono 9 nuove schede, altre 4 alla Arsenal gaming e ben 15 si aggiungono alla linea Pro, tra cui troviamo anche due soluzioni dedicate al mining dotate rispettivamente di 18 e 13 slot PCIe x1.

L'evoluzione delle CPU Intel con l'adozione di più core e frequenze più alte per le memorie hanno portato ad alcune modifiche anche sul corpo delle nuove motherboard, con heatsink più estesi per una migliore dissipazione oltre a un maggior numero di fasi di alimentazione.

Ritroviamo la cura nella scelta dei materiali a cui MSI ci ha abituato negli ultimi anni, la certificazione Military Class VI oltre ad alcune chicche come la protezione dalle sovratensioni, la tecnologia Core Boost, l'adozione di USB 3.1 di seconda generazione (fino a 4 porte anche nel pannello frontale), i nuovi Steel Slot per evitare l'effetto "bending" dovuto al peso delle GPU e ovviamente… una gestione sempre più completa dei LED sparsi per tutto il PC.

1
2
3

MSI ci ha anche parlato di quanta attenzione sia stata riposta nell'implementazione della compatibilità con le memorie RAM, punto che ha fatto molto discutere l'anno scorso, soprattutto dopo l'uscita dei processori AMD Ryzen.

Avendo già sottomano da diversi mesi il chipset Z370, non ci aspettavamo particolari sconvolgimenti o innovazioni per queste nuove schede ma, questo è sicuro, le aspettavamo con ansia. E voi?


Tom's Consiglia

Non ti interessa l'overclock ma cerchi una CPU potente e versatile? La scelta migliore è sicuramente il Core i5-8400 di Intel.