Software

nanodefender e nanoadblocker sono malware: disinstallateli

Da qualche anno a questa parte, la pubblicità è sempre più presente sulle pagine web, talvolta in maniera molto invasiva. I siti stessi, del resto, hanno bisogno di varie forme di sostentamento per offrire le informazioni in maniera del tutto gratuita ai propri lettori e la pubblicità è importante per continuare a mandare avanti i diversi progetti. Tuttavia, questo approccio potrebbe risultare fastidioso a diverse persone e, proprio per questi motivi sono nati gli Ad Blocker, estensioni dei browser che bloccano le pubblicità presenti nelle varie pagine, consentendo una lettura priva di interruzioni.

Codice

A quanto pare, però, certe volte la cura potrebbe essere peggiore del male stesso. Infatti, come segnalato dall’utente “Jammed_Death” su Reddit, sembra che il creatore dell’estensione nanodefender abbia venduto il suo lavoro ad un sedicente “gruppo di sviluppatori turchi” che potrebbe raccogliere dati per scopi non ben precisati. Infatti, diversi utilizzatori dell’estensione, ora segnalata come “malware” dallo stesso sviluppatore originale, avevano notato che i loro dati venivano dirottati chissà dove, comportamento assente in precedenza.

Dato che l’estensione è ora indicata come “malware”, Chrome la eliminerà in automatico, ma questo, stranamente, non avviene in Edge, anch’esso basato su Chromium. Attualmente, sembra che nanodefender per Mozilla Firefox sia sicuro, dato che la sua realizzazione è in mano ad un altro sviluppatore.

Sebbene solitamente piuttosto sicuri, in quanto realizzati da singole persone o gruppi indipendenti, i noti Ad Blocker potrebbero passare facilmente di mano senza che ve ne accorgiate, quindi vi consigliamo di tenervi aggiornati su eventuali cambi, in modo da evitare che i vostri dati vengano raccolti da persone non autorizzate.

Se avete un po’ di dimestichezza con Raspberry Pi, un’alternativa ai classici Ad Blocker è conosciuta come Pi-hole, progetto open source e di libero accesso definito come il “buco nero per gli annunci su Internet”, in quando si occupa di eliminare a monte la pubblicità prima che raggiunga i dispositivi sulla vostra rete locale.

Nel caso foste interessati, trovate tutti i dettagli inerenti Pi-hole sulla sua pagina ufficiale.

Non fatevi scappare questa incredibile offerta: il kit LABISTS comprensivo di Raspberry Pi 4 Model B 4GB RAM, MicroSD da 32GB, alimentatore Tipo-C 5.1V 3A, ventola, cavo Micro HDMI, lettore di schede USB e case protettivo nero è disponibile su Amazon a prezzo scontato!