Schede Grafiche

Nvidia ama la fascia bassa: in arrivo altre due GTX 1650

Pare che Nvidia possa rilasciare altre due varianti della GeForce GTX 1650. Il leaker momomo_us ha scoperto che su AIDA64 è stato aggiunto il supporto per due nuove varianti inedite della suddetta scheda, per un totale di ben quattro modelli.

La prima GeForce GTX 1650 è basata su TU117, offre 896 CUDA core e 4GB di memoria GDDR5 da 8Gbps su un bus a 128 bit. Circa un anno dopo, Nvidia ha presentato la GeForce GTX 1650 GDDR6 che implementa VRAM GDDR6 da 12Gbps. Quest’ultima vanta frequenze inferiori, ma la memoria di nuova generazione ha assicurato una larghezza di banda della memoria maggiore del 50% e prestazioni superiori di circa il 14%, rispetto alla versione classica.

E non finisce qui. L’ultimo aggiornamento di AIDA64 introduce due nuove varianti: GeForce GTX 1650 TU116 e GeForce GTX 1650 TU106. La nomenclatura degli SKU lascia supporre che entrambe implementeranno VRAM GDDR6, ma die differenti. Lo SKU TU116 è infatti usato per le GPU della serie GeForce GTX 16XX, tra cui GTX 1650 Super, GTX 1660, GTX 1660 Super e GTX 1660 Ti. TU106, d’altra parte, è usato per i modelli della serie GeForce RTX 2000, come GeForce RTX 2060, RTX 2060 Super e RTX 2070, quindi ospita dei Tensor core e RT core.

GeForce GTX 1650 TU106* GeForce GTX 1650 TU116* GeForce GTX 1650 GDDR6 GeForce GTX 1650
Architettura Turing (TU106) Turing (TU116) Turing (TU117) Turing (TU117)
Shading Unit 896 896 896 896
Texture Unit 56 56 56 56
ROP 32 32 32 32
Frequenza base 1410MHz 1410MHz 1410MHz 1485MHz
Frequenza massima 1590MHz 1590MHz 1590MHz 1665MHz
Frequenza VRAM 12Gbps 12Gbps 12Gbps 8Gbps
Quantità di VRAM 4GB GDDR6 4GB GDDR6 4GB GDDR6 4GB GDDR5
Bus 128 bit 128 bit 128 bit 128 bit
Larghezza di banda 192GBps 192GBps 192GBps 128GBps
Cache L2 1MB 1MB 1MB 1MB
TDP 75W 75W 75W 75W
Transistor 10,8 miliardi 6,6 miliardi 4,7 miliardi 4,7 miliardi
Dimensioni die 445mm² 284mm² 200mm² 200mm²

Verrebbe da pensare che l’azienda possa implementare il ray tracing anche in una GPU di fascia bassa, sebbene sembri poco probabile. Probabilmente Nvidia sta semplicemente sfruttando chip “scartati” dalla produzione di modelli più performanti, perché magari non soddisfano i requisiti e le specifiche, per la nuova GeForce GTX 1650. Perché puntare proprio su questo modello? Secondo il sondaggio di Steam (maggio 2020), Nvidia GeForce GTX 1650 è la quinta scheda grafica più popolare tra i giocatori della nota piattaforma.

Le proposte di fascia bassa Ampere non arriveranno molto presto; di solito, l’azienda introduce prima le varianti di fascia alta e, dopo diversi mesi, le proposte dal prezzo più contenuto. Si vocifera che le ipotetiche RTX 3080 e RTX 3090 debutteranno a fine settembre, i modelli di fascia bassa Ampere dovrebbero uscire nel Q2 2021.

Desiderate un veloce SSD PCIe 4.0 con cui mettere il turbo al vostro PC? Vi consigliamo Sabrent Rocket PCIe 4.0 (Amazon).