NVIDIA getta le basi per il cervello dei robot umanoidi, ecco Project GR00T

NVIDIA ha svelato una intelligenza artificiale multimodale che sarà la base dei robot umanoidi del futuro: si chiama Project GR00T.

Avatar di Marco Pedrani

a cura di Marco Pedrani

Managing Editor

NVIDIA ha annunciato ufficialmente il lancio di Project GR00T, un'iniziativa all'avanguardia finalizzata a potenziare lo sviluppo della robotica e dell'intelligenza artificiale. Con questa mossa, l'azienda punta ad approfondire il lavoro su modelli di base general-purpose per robot umanoidi, aprendo nuove frontiere nell’ambito dell’intelligenza artificiale del futuro.

Per sviluppare il progetto NVIDIA ha introdotto il nuovo computer Jetson Thor, ideato specificamente per robot umanoidi. Questo dispositivo si basa sull'avanzato SoC Thor di NVIDIA, che offre un'architettura modulare ottimizzata per massimizzare le performance, l'efficienza energetica e la compattezza. Grazie ad una GPU di ultima generazione che si appoggia all'architettura NVIDIA Blackwell, il Jetson Thor permette di gestire carichi di intelligenza artificiale complessi grazie a una potenza di 800 TeraFLOPS per l'IA in precisione a 8 bit, favorendo l'esecuzione di modelli di IA generativa multimodale come GR00T.

I robot alimentati da GR00T saranno progettati per comprendere il linguaggio naturale ed emulare i movimenti umani, semplicemente osservando le azioni delle persone. Queste capacità permetteranno loro di imparare rapidamente e riuscire a navigare, adattarsi e interagire con l'ambiente circostante al meglio.

Jonathan Hurst, cofondatore e chief robot officer di Agility Robotics, e Geordie Rose, cofondatore e CEO di Sanctuary AI, hanno espresso entusiasmo per la partnership con NVIDIA. Entrambi hanno sottolineato come l'IA e la robotica possano non solo affrontare alcune delle maggiori sfide dell'umanità, ma anche creare innovazioni oltre la nostra attuale immaginazione. 

NVIDIA ha anche annunciato importanti aggiornamenti riguardo alla piattaforma Isaac, che includono modelli di IA generativa di base e strumenti avanzati per la simulazione e l'infrastruttura del workflow di intelligenza artificiale. Queste innovazioni sono destinate a rivoluzionare il modo in cui i robot apprendono e interagiscono con il mondo reale.

Inoltre, NVIDIA ha introdotto Isaac Manipulator e Isaac Perceptor, che comprendono modelli preaddestrati di robotica, librerie e riferimenti hardware. Isaac Manipulator offre capacità di dimestichezza all'avanguardia per le braccia robotiche, accelerando fino a 80 volte la pianificazione dei movimenti e migliorando l'efficienza e la produzione. Isaac Perceptor, invece, fornisce capacità di visione 3D surround multi-camera, migliorando l'efficienza, la sicurezza sul lavoro e riducendo errori e costi nelle operazioni di movimentazione dei materiali.