Schede Grafiche

NVIDIA: le nuove GPU Ampere potrebbero rendere il Ray-Tracing accessibile a tutti

Le prossime GPU Ampere della casa di Santa Clara sarebbero fino a quattro volte più performanti rispetto alle attuali GPU Serie 20 (Volta) in performance di calcolo computazionale e prestazioni Ray Tracing. Le voci provengono da PCGamer (che le hanno raccolte a loro volta dal canale YouTube Moore’s Law is Dead). Facciamo una premessa: si tratta di voci di corridoio ed in quanto tali vanno prese sempre con cautela.

Questo potrebbe essere un notevole passo avanti nella risoluzione di quello che è forse uno dei problemi principali che NVIDIA si ritrova ad affrontare da quanto le RTX Turing sono state rilasciate: le scarse performance dei core RT. Performance che sono state migliorate nel tempo con l’introduzione di alcune tecnologie come DLSS ma che non tengono il passo con le aspettative dei giocatori.

Se le GPU Ampere fossero effettivamente quattro volte più performanti rispetto alle GPU serie 20, ci troveremmo di fronte ad uno scenario in cui una eventuale RTX 3060 potrebbe ambire a raggiungere le capacitò di elaborazione che adesso appartengono ad una costosissima RTX 2080 Ti, rimanendo però in una fascia di prezzo ben più contenuta. Qualcosa che al momento ci sembra quasi inverosimile.

C’è dell’altro, si vocifera che NVIDIA abbia intenzione di rendere RTX tutte le schede della serie 30. Tutte le GPU Ampere, da quelle di fascia bassa a quelle di fascia alta, supporteranno il Ray-Tracing in tempo reale. Ciò significa che tra qualche mese potremmo trovarci difronte ad una “RTX 3050” e ritrovarci a giocare a 1080p con il Ray-Tracing attivato ad un prezzo accessibile.  Se i rumor dovessero risultare veritieri, ciò potrebbe aiutare sul serio NVIDIA a rafforzare le sue quote di mercato.

Nel giro di pochi mesi sapremo quanto di tutto questo si sarà rivelato vero, intanto sappiamo che ci sarà una conferenza mirata solo ai professionisti del settore il 14 maggio, dove dovrebbe essere presentata il primo prodotto Ampere (pro-enterprise). Difficilmente vedremo le nuove GPU consumer durante questo evento, tuttavia avremo comunque un assaggio di quelle che sono le potenzialità della nuova architettura che si farà forte anche del processo produttivo a 7nm.

Una buona scheda per giocare con risoluzione 2K e 60fps garantiti? Date un’occhiata a questa Gigabyte WINDFORCE OC 3x 8G