Schede Grafiche

Nvidia rilascia i GeForce Game Ready Driver 442.59 WHQL per Call of Duty Warzone

Con il lancio del nuovo Call of Duty Warzone, gioco dedicato alla modalità battle royale di Activision, Nvidia ha rilasciato i nuovi driver per le schede GeForce ottimizzati proprio per il nuovo titolo, i GeForce Game Ready Driver 442.59 WHQL. Prima di vedere quali sono i cambiamenti apportati da Nvidia, vi ricordiamo che il nuovo Call of Duty Warzone è accessibile in maniera gratuita per tutti coloro che vogliono giocarci.

Tornando ai driver, Nvidia ha ottimizzato questi ultimi per permettere al gioco di girare a framerate elevati in particolare sulle nuove GeForce RTX series, che insieme all’eventuale G-Sync costruiscono il giusto approccio competitivo per i giocatori più esigenti.

Oltre all’ottimizzazione per il nuovo titolo di Activision, Nvidia ha inserito anche alcuni fix per risolvere problemi come i crash improvvisi in NBA 2K20 o la schermata blu quando si connetteva un visore VR ad alcuni laptop. Per gli utenti Windows 7 inoltre, Nvidia ha implementato la verifica dell’installazione di Microsoft SHA2, che nel caso risultasse mancante, interrompe l’installazione dei driver per prevenire varie problematiche.

Permangono invece alcuni problemi noti, sul quale tuttavia il team di sviluppo sta lavorando per una soluzione. In particolare segnaliamo i problemi relativi al G-Sync durante l’esecuzione di Rainbow Six Siege con API Vulkan. L’abilitazione del G-Sync potrebbe causare flickering durante il passaggio tra modalità finestra e full screen, per questa ragione Nvidia consiglia per il momento di disabilitare il G-Sync o utilizzare API diverse dalle Vulkan per eseguire il gioco.

Il changelog completo è disponibile a questo indirizzo mentre i driver possono essere scaricati direttamente dalla pagina dedicata selezionando la propria scheda e sistema operativo.

Gli FPS sono ancora pochi? Forse è il momento di aggiornare. Dai un’occhiata alla GTX 1650 Gaming X di MSI disponibile su Amazon.