Software

Raspberry Pi saluta definitivamente Flash ma c’è un problema

Il 2021 verrà ricordato come l’anno in cui il mondo ha detto addio ad Adobe Flash. Ok, forse no, ma la dipartita di quello che una volta era un software fondamentale per la fruizione di contenuti interattivi online ha sicuro lasciato un segno in quelli che sono cresciuti in sua compagnia.

Anche Raspberry Pi OS ha detto addio a Flash con l’ultimo aggiornamento, tuttavia questo ha comportato un piccolo inconveniente.

Raspberry Pi 4

Adobe Flash è stato per anni il centro attorno al quale il web veniva costruito. Applicazioni, giochi, animazioni e molti altri software che popolavano il mondo di internet negli anni ’90 e 2000 erano basati su Flash e i dispositivi in grado di navigare in rete senza supporto a tale tecnologia avevano precluse molte possibilità di esplorazione dei meandri della rete.

Nel tempo, però, Adobe Flash è diventato un “peso morto”. Lo sviluppo di nuove tecnologie hanno reso superflua la sua implementazione e i continui problemi di sicurezza che il software Adobe ha presentato negli anni hanno convinto il mondo a guardare oltre. A partire dal 1 gennaio di quest’anno il supporto ad Adobe Flash è terminato, ciò significa che anche in caso vengano scoperte vulnerabilità gravi non verrà preso nessun provvedimento.

Il supporto a Flash sta quindi lentamente venendo rimosso dai vari dispositivi in circolazione e, come Microsoft ha fatto per Windows, anche Raspberry Pi OS si sta aggiornando per rimuovere quello che una volta era un requisito fondamentale per la navigazione in rete. C’è però un piccolo problema.

Adobe Flash Player EOL / End of Life

La rimozione di Flash ha un impatto sul sistema operativo dell’amato SBC Raspberry Pi. La popolare applicazione di programmazione Scratch 2 ora non funzionerà più in quanto è basata su Flash. Quindi, prima di aggiornare il vostro Raspberry Pi all’ultima versione del sistema operativo, assicuratevi che i vostri progetti funzionino con l’editor online di Scratch o dovrete dirgli per sempre addio.

Raspberry Pi OS è disponibile sul sito web di Raspberry Pi, dove può essere scaricato come immagine disco e installato con lo strumento Raspberry Pi Imager.

Non fatevi scappare questa incredibile offerta: il kit LABISTS comprensivo di Raspberry Pi 4 Model B 4GB RAM, MicroSD da 32GB, alimentatore Tipo-C 5.1V 3A, ventola, cavo Micro HDMI, lettore di schede USB e case protettivo nero è disponibile su Amazon a soli 93,49 euro!